Harry Potter e i suoi amici Hermione e Ron hanno terminato la scuola di magia di Hogwarts, concludendo così la saga letteraria e cinematografica relativa al piccolo mago dalla cicatrice a forma di saetta. Ben sette libri e otto film ci sono voluti per sconfiggere una volta e per tutte Lord Voldermort.

Nonostante il successo che ha riscosso la saga di Harry Potter, i suoi fan sono rimasti senza parole quando hanno scoperto che la scrittrice J.K. Rowling ha chiuso con la magia. Per fortuna, per il regista David Yates e la Warner Bros. il mondo magico di Hogwarts continua a esistere, soprattutto dopo l’uscita dell’ultimo film “Harry Potter e i doni della morte – Parte II” in Blu-Ray e DVD.

Galleria di immagini: Harry Potter, la saga

Dopo le imprese del maghetto più famoso del mondo, Yates ha avuto bisogno di una pausa. I lavori agli ultimi quattro film della saga di Harry Potter sono stati davvero estenuanti per il regista, che non ha avuto nemmeno un attimo di tempo per riposare.

A suo tempo, spuntò il nome di David Yates ai piani alti della Warner Bros. per la sua capacità di comprendere le necessità degli attori e stimolarne la capacità di interpretazione. Fu così che Yates accettò l’incarico per “Harry Potter e l’Ordine della Fenice”.

Un momento molto emozionante per Yates è stato il bacio tra Hermione e Ron: a Emma Watson e Rupert Grint, amici nella vita reale, non era mai stato chiesto di baciarsi prima dell’ottavo film di Harry Potter. Il nervosismo era alle stelle poco prima della scena, ma David Yates è riuscito a placare gli animi e terminare il lavoro.

Per quanto riguarda il post Harry Potter, Yates ha dichiarato di avere per le mani un paio di lavori da portare a termine. Il regista è indeciso su cosa proporre al suo pubblico, ma è sicuro di non voler affrontare epopee cinematografiche per un bel po': per lui, questo è il momento di focalizzarsi su progetti piccoli, magari comici.

Fonte: Movieline