Katie Holmes ha presentato la sua collezione per la primavera 2013 del brand Holmes & Yang, creato insieme alla stilista Jeanne Yang di fronte ad un pubblico molto ristretto composto solo da personaggi molto in vista nel mondo della moda che non si sono dimostrati particolarmente entusiasti.

Gli unici commenti positivi sono arrivati da Glamour e da InStyle, mentre tutti gli altri non hanno manifestato altrettanta positività. Primo fra tutti il New York Times, che non ha apprezzato le stampe floreali della collezione di Katie Holmes.

La stilista Elizabeth Tran e l’Hollywood Reporter parlano di una collezione “molto Katie”, nel senso che si nota, sia nei modelli sia nel trucco e nelle pettinature delle modelle, una forte impronta dello stile dell’attrice. E questo potrebbe non essere solo un pregio: non basta riproporre uno stile vincente legato ad un grande nome conosciuto per sperare di avere successo nel mondo della moda.

Le razioni sembrano essere state un po’ freddine, quindi, forse perché Katie Holmes ha atteso troppo per presentare la sua collezione e sono già molte le star che hanno tentato questa strada che ormai una celebrity che firma una collezione di moda non è più una novità attraente.