Decorare le pareti è un modo sia per rendere la propria casa più accogliente che per fare riflettere all’arradamento il proprio stile e i propri gusti: per questo motivo è importante arricchirla con oggetti e accessori in ogni suo angolo, dalla cucina al soggiorno fino alle camere da letto. Questo, però, non vuol dire spendere un patrimonio, perché esistono molte idee low cost anche fai da te che, al contrario, possono far risparmiare. Eccone cinque.

  1. Quadri fai da te. Una delle idee più gettonate nonché facili da posizionare sono i quadri. Questi possono essere acquistati già pronti ma per rendere il tutto più unico si può pensare al fai da te: in questo caso basterà munirsi  di semplici cornici, anche diverse tra loro, e dare il via alla propria creatività. Ad esempio se si pensa di metterle in cucina si possono prendere delle ricette, scriverle a mano o a computer con una bella calligrafia e posizionarle nelle cornici. Se si dispone di una cucina abbastanza spaziosa queste, a loro volta, possono essere messe sulla parete che rimane libera, generalmente dove viene posizionato il tavolo da pranzo.
  2. Cornici vuote. Un’idea per l’anticamera o il soggiorno arriva da delle semplici cornici vuote. Queste possono essere riciclate e dovranno essere di diverse dimensioni e lavorazioni. Se sono di colore diverso possono essere dipinte con della lacca colorata in modo da intonarsi anche meglio con l’ambiente e l’arredamento. Una volta finito possono essere posizionate su una parete spoglia cercando di sovrapporle una sopra l’altra come un elemento d’arredamento vero e proprio.
  3. Parete “di famiglia”. Un’altra idea per il soggiorno o per l’ingresso di casa può essere quella di realizzare una “parete di famiglia”: in questo caso si possono appendere quadri e quadretti con le foto dei propri figli, dei genitori, dei nonni, insomma della propria famiglia, affiancando magari anche qualche lettera più o meno grande che possono essere delle iniziali dei propri nomi oppure delle scritte “family” e “love”, che ovviamente potranno essere anche in italiano o, perché no, in qualche altra lingua del mondo.
  4. Lettere giganti. Per la camera da letto si può creare una parete utilizzando delle lettere di qualsiasi dimensione: se è la stanza matrimoniale si può pensare di creare una parete con le iniziali della coppia, ma anche dei propri figli purché i colori si intonino con l’arredamento. Per un’idea low cost, queste possono essere realizzate utilizzando del cartone e lavorandolo con vari materiali. Anche recarsi dal falegname con una lastra di legno può essere vantaggioso non solo per il prezzo – perché quelle già pronte in commercio possono essere costose – ma anche per il tempo risparmiato.
  5. Specchi. Ultima ma non meno importante, per le stanze delle ragazze o per la stanza matrimoniale un’idea carina è quella di realizzare una parete piena di specchi: questi potranno essere a loro volta di ogni dimensione, più grandi o piccoli, tondi piuttosto che ovali o squadrati e disposti a piacere.