Sono fondamentali per vivere a pieno lo spirito di questa festa importata dagli Stati Uniti le decorazioni di Halloween per la tavola: questa ricorrenza, infatti, è fatta principalmente di atmosfera.

Che si tratti della tavola dedicata ad ospitare il buffet di un party, di quella di un pranzo o di una cena di Halloween, o che vogliate decorare una superficie per tutto il periodo della festa, è fondamentale seguire sia il tema della ricorrenza, cioè quello horror, tra mostri, fantasmi, ragni e pipistrelli, sia i colori tipici, dal nero degli incubi al bianco degli scheletri, dal rosso del sangue all’arancione della zucca, simbolo di Halloween.

Ecco 3 idee da cui prendere ispirazione per decorazioni di Halloween per la tavola in grado di stupire gli ospiti, grandi e piccini.

  1. Candele sanguinanti. Le candele, già classica decorazione per la tavola da posizionare in candelieri, candelabri e portacandele, in questa versione sono perfette per gettare una luce sinistra su qualsiasi ambiente. Grondano, infatti, sangue: per realizzarle è necessario prendere delle candele bianche e versare sulla lunghezza, dall’alto al basso, della cera di candele accese rosse. Basta lasciarle raffreddare e posizionarle in un portacandele nero o a tema. Unica accortezza, per la fase di colatura posizionare le candele bianche in modo che la cera rossa scendendo non sporchi candeliere o superficie sottostante.
  2. Zucche colorate. Non solo zucche intagliate: le zucche, per ottenere decorazioni da preparare rapidamente e che si adattino perfettamente ai colori della festa ma anche della tavola apparecchiata e della stanza, si possono colorare. Per trasformare la casa in un maniero infestata è perfetto un centrotavola con una zucca dipinta con vernice spray antracite e ricoperta di glitter, con ragni qua e là sulla superficie e fogliame tenebroso di contorno. Un’idea è posizionare in cima al piatto più alto di un porta torta a più piani una zucca molto grande, e sui due inferiori piccole zucche di varie forme in sfumature dell’antracite, dall’argentato al nero, sempre glitterate.
  3. Fiori dall’oltretomba. Scegliete un vaso nero (o più vasi) dalla foggia antica e posizionatevi delle rose bianche. Acquistate dei serpentelli di vinile, dei ragni, dei vermi e millepiedi, possibilmente neri, in alternativa dipingeteli in maniera omogenea con vernice spray nera, e incollateli con colla vinilica sui petali dei fiori, facendo anche pendere qualche ragno da fili di lana come fossero ragnatele. Il tocco in più è un millepiedi o una serpe che cammina sul vaso.