Le decorazioni Halloween fai da te sono fondamentali per chi ha deciso di fare una festa o per chi ha dei bambini in casa che vogliono vivere a pieno questa ricorrenza: nella festa di Halloween, infatti, l’atmosfera è tutto. Le decorazioni devono essere ispirate al mondo dell’orrore e a tutto l’immaginario a esso legato: via libera dunque a zombie, morti viventi, scheletri, pipistrelli, ragnatele e suggestioni sanguinose.

Oltre ai soggetti “mostruosi”, le decorazioni Halloween fai da te devono essere caratterizzate dai colori tipici della festa: il nero del buio, dei pipistrelli e dei ragni, il bianco delle ossa e della pelle cadaverica, il rosso del sangue e l’arancio delle zucche, simbolo del weekend di Ognissanti.

Ecco 5 idee di decorazioni Halloween fai da te semplici da realizzare per divertire e stupire grandi e piccini.

  1. Ragnatele. Su angoli e pareti di casa non possono mancare le ragnatele tipiche di tutte le dimore dell’orrore. Oltre a quelle che si posso acquistare nei negozi specializzati in decorazioni per feste e articoli di carnevale, se ne possono costruire da sé di stilizzate. Con del nastro biadesivo bianco, se è il colore della parete, o trasparente, create sulla parete da decorare i punti principali dei cerchi concentrici di una ragnatela, dando loro forma poi con dei pezzi di spago spesso color crema da drappeggiare sullo scotch. Aggiungete ragnetti finti per un effetto più “spaventoso”.
  2. Barattoli decorati. Le candele sono uno dei modi più semplici per creare il clima giusto in una festa di Halloween in casa. Per crearne di adatte trasformate dei barattoli di conserve vuoti e puliti: ricopriteli con uno strato leggero di vernice, con carta velina, col decoupage o un nastro adesivo, lasciando però libere e trasparenti delle fessure a forma di occhi. Quando inserirete dentro la candela accesa e spegnerete la luce, gli occhi risplenderanno minacciosi nel buio.
  3. Zucche. Le zucche intagliate sono le più tipiche delle decorazioni Halloween fai da te: con un po’ di pazienza, svuotandole e intagliando occhi e bocca, per poi inserire all’interno una caldela, avrete anche voi delle terrificanti zucche degne dei film dell’orrore americani. Un’idea carina può essere quella di intagliare zucche di diverse forme e dimensioni, vista la grande varietà di zucche presente in Italia.
  4. Pipistrelli. Delle semplici sagome di pipistrelli ritagliati in un cartoncino nero e spesso possono essere le decorazioni più divertenti da fare da sé, anche in compagnia dei bambini. Si possono attaccare con scotch biadesivo ai paralumi, per creare un effetto di ombre, alle finestre, oppure a uno spago teso tra mobili e pareti, con piccole mollette nere e arancioni.
  5. Fantasmini. Basta una pallina di polistirolo avvolta in un fazzoletto bianco fermato da un elastico o un nastro, da far penzolare da uno spago, per creare un fantasmino da posizionare fuori o dentro casa e stupire chi gli passerà accanto. Un’idea in più: se riuscite ad acquistare dei festoni luminosi formati da piccole palle di carta di riso, potrete ricoprire queste con il “lenzuolino”, e i fantasmi brilleranno al buio inserendo la spina nella corrente.