Vi avevamo appena detto che gli avvocati della ballerina che Demi Lovato ha colpito con un pugno erano pronti a intentare una causa civile contro la star. E ora sembra che si sia trovato un accordo milionario per Alex Welch, tutto per evitare di andare in tribunale.

È stato il Chicago-Sun Times ad annunciare che gli avvocati di Demi e Alex avrebbero trovato un accordo a sei cifre per risolvere la situazione senza troppo chiasso. Una fonte del giornale avrebbe persino dichiarato:

L’ultima cosa di cui Demi ha bisogno è andare in tribunale. Ci sono dettagli troppo imbarazzanti e dannosi che potrebbero emergere.

La notizia, che è già rimbalzata sulla maggior parte dei siti rosa, ha raggiunto l’orecchio del portavoce della Lovato che si è affrettata a smentire tutto.

L’avvocato della star aveva in effetti già commentato alla presunte minacce legali della ballerina in questo modo:

Se la gente potesse farsi causa l’un l’altro per dei lividi, avremmo tutti un sacco di problemi. Se non ci sono ferite gravi, un’azione legale potrebbe non essere appropriata.

Alex aveva riportato un occhio nero e, per giustificare la causa civile, aveva aggiunto che per le ferite riportate avrebbe dovuto rivolgersi a un chirurgo plastico. Finché si parla di danni emotivi e morali, nessuno osa contraddirla. Ma tirare in causa il chirurgo plastico per un occhio nero è sospetto.