La notizia del ricovero di Demi Lovato è giunta come un fulmine a ciel sereno nell’entourage Disney e tra i fan della giovanissima star. Ma quali sarebbero le reali motivazioni dietro al crollo fisico e psicologico dell’attrice e cantante?

Secondo i ben informati, la causa andrebbe ricercata principalmente nella recente rottura con il boyfriend Joe Jonas e il suo seguente immediato avvicinamento all’attrice della saga di “TwilightAshley Greene.

Joe e Ashley hanno cominciato a uscire insieme lo scorso luglio, quando sono stati avvistati a Londra, e da allora la loro relazione è sempre stata sotto i riflettori e l’occhio vigile dei paparazzi. Al contrario, quando Joe e Demi si frequentavano la loro storia era mantenuta segreta su richiesta proprio del Jonas di mezzo.

L’esperto di celebrità Cooper Lawrence si è espresso sulla vicenda di Demi:

Quando hai quell’età e il tuo ragazzo vuole mantenere la vostra relazione segreta, pensi: “Bene, non fa bene alla sua immagine, deve apparire single“. Così ti metti a inventarti scuse per lui e cerchi di razionalizzare la situazione, ma poi vedi che con la fidanzata successiva si comporta in maniera differente e ciò tira fuori tutte le tue insicurezze.

Demi e Joe si erano conosciuti nel 2007 e hanno cominciato a uscire nel 2010, rendendo la loro storia pubblica solo a marzo, poco prima della rottura avvenuta a maggio. A ciò va aggiunto anche il fatto che la Lovato è stata costretta per questioni lavorative (il tour internazionale insieme ai Jonas Brothers) ad avere costantemente davanti agli occhi l’ex boyfriend in compagnia di altre ragazze.

Joe, d’altra parte, non sembra certo mister sensibilità: poche ore dopo che Demi veniva ricoverata in rehab, lui “Twittava” con Ashley: “Stanotte. È stato. Incredibile”.