Si è molto parlato della relazione tra il suo ex Joe Jonas e la vampira di “Twilight” Ashley Greene come possibile causa del ricovero di Demi Lovato in rehab, avvenuto esattamente un mese fa, ma le ragioni potrebbero essere altre. Sembra infatti che tra le possibili cause ci possa essere la lontananza del padre dalla popstar.

Patrick Lovato, il padre di Demi, ha infatti ammesso in un’intervista di non aver parlato con la problematica figlia dallo scorso maggio.

Ci siamo parlati, ma abbiamo discusso in privato senza che altre persone potessero saperlo.

Il signor Lovato ha anche parlato del particolare rapporto che lo lega alla figlia:

Potremmo quasi definirci “partner“. C’è qualcosa tra me e lei. Lei sarà sempre la mia compagna. Fin da quando era una bambina lo è stata. In auto si sedeva al mio fianco, le mettevo la cintura di sicurezza e viaggiavamo insieme.

Il padre di Demi spiega però le ragioni per cui i due si sono recentemente allontanati:

I figli crescono e io sono stato lontano dalla mia famiglia per molto tempo. È colpa mia. Voglio dire, non sono stato in prigione o niente del genere, è solo che ho sempre cercato di lasciare (a Demi e sua madre) lo spazio di cui avevano bisogno visto che le rispetto così tanto. Questa è la ragione per cui sono stato in disparte.

Che quindi l’assenza di una figura paterna stabile possa essere la vera causa dietro ai problemi di Demi?