Non è stato di certo un bel periodo per Demi Lovato, costretta a diversi mesi di rehab a causa dei suoi comportamenti incontrollabili. Tra l’autolesionismo e la violenza nei confronti della ballerina Alex Welch, la Lovato ha dimostrato di essere passata da candida icona Disney a terribile bad girl. I risultati della terapia, tuttavia, sembrano aver sortito gli effetti sperati e la giovane sembra pronta a tornare al lavoro.

Rumor insistenti vorrebbero la Lovato presto in sala di registrazione per la stesura di un nuovo album. Le voci, tuttavia, sono alquanto contrastanti: tra la certezza di un disco e la necessità di ulteriore riposo, non è ben chiaro il futuro della protagonista di “Sonny with a chance“.

Galleria di immagini: Demi Lovato

Altre indiscrezioni non confermate, invece, sostengono che Demi voglia il supporto dei Jonas Brothers per la realizzazione della nuova fatica musicale. A pochi mesi della rottura con Joe Jonas, attualmente fidanzato modello della diva Twilight Ashley Greene, non sembra però una strategia azzeccata. Cosa potrebbe succedere, infatti, qualora la Lovato perdesse nuovamente le staffe nel rivedere l’ex amato?

Quella del ritorno sul luogo del delitto, in effetti, sembra essere una tendenza consolidata di Hollywood. Basti pensare a Lindsay Lohan, altra attrice chiusa in rehab in concomitanza con la Lovato, che non solo ha acquistato casa di fianco all’ex amata Samantha Ronson, ma addirittura ci è finita a letto qualche giorno fa.

Dalle ultime foto trapelate sulla Lovato, con tanto di tatuaggio forse pensato a ricordo dell’autolesionismo, è innegabile come la giovane appaia più distesa. Resisterà, però, allo stress di una nuova sessione discografica e al meeting con i Jonas?