È arrivata la tanto temuta fine delle vacanze e molte di noi sono già rientrate dalle ferie. Il mese di settembre rappresenta uno spartiacque tra la stagione estiva e quella invernale, un momento ideale per rimettersi in forma dopo le sregolatezze dell'{#estate}.

È cosa nota infatti che da giugno ad agosto si tende a uscire di più, bere qualche cocktail, cenare spesso fuori e al contempo tralasciare l’attività fisica ad appannaggio del puro relax. In media l’estate regala a ogni donna dai 2 ai 3 kg in più, dovuti soprattutto a tossine e gonfiore, ma è sufficiente seguire dei semplici accorgimenti per depurarsi e tornare in forma in tempi brevi.

Disintossicare il corpo in modo naturale per qualche giorno sarà sufficiente a migliorare il nostro benessere psicofisico, rendendoci pronte ad affrontare l’inverno in arrivo con la giusta energia.

Il primo passo da compiere è bere molta acqua naturale (si consiglia almeno 1,5 litri al giorno), accompagnandola a tisane drenanti e tè verde, rigorosamente senza zucchero. Per ottenere buoni risultati è importante eliminare il caffè per qualche giorno e ridurre il fumo quanto più possibile.

Per quanto riguarda l’alimentazione invece, l’ideale è prediligere frutta e verdura di stagione, evitando cibi elaborati o molto conditi. Si ai centrifugati, ottimi per depurare l’organismo.

È inoltre consigliato sostituire per un breve periodo pasta e pane con riso integrale condito con poco olio, ricco di fibre e proteine vegetali.

Un alimento fondamentale da consumare assiduamente in questo periodo è il pesce, sia per le sue proteine leggere che per l’effetto antidepressivo dei suoi Omega 3, acidi grassi essenziali fondamentali per l’organismo. Questa sostanza è molto utile per contrastare lo stress e la cosiddetta depressione stagionale derivante dalla diminuzione delle ore di luce e dalla ripresa dei normali ritmi lavorativi.

Per completare questa dieta depurativa sarà bene assumere alimenti ricchi di antiossidanti naturali come selenio, vitamina C, ed e carotenoidi: via libera quindi a tutti quegli alimenti dal colore giallo, rosso o verde scuro come mais, pesche, carote, zucca e spinaci.

Perché questi accorgimenti alimentari diano gli effetti desiderati, vanno accompagnati ad alcune sane abitudini: dormire un numero sufficiente di ore e svegliarsi per un paio di settimane sempre allo stesso orario sono espedienti molto utili per il naturale ripristino del nostro {#benessere}.

È molto importante infine non trascurare la colazione. Quando si rientra in città molte persone tendono a saltarla o a farla di fretta, dimenticando che si tratta del pasto più importante della giornata. Una colazione ricca ma bilanciata invece, consente di mantenere il proprio benessere fisico: cereali non lavorati con frutta secca e yogurt o latte, sono l’ideale per cominciare la giornata nel modo giusto.

Fonte: GreenStyle