Una voce rimbalza dagli USA e riguarda il destino delle “casalinghe disperate” più famose della TV. Secondo il blog di Nikki Finke, solitamente fonte molto informata su quanto accade attorno al piccolo schermo americano, “Desperate Housewives” potrebbe essere chiusa dopo l’ottava stagione.

Le indiscrezioni vorrebbero il network televisivo ABC orientato, infatti, a tagliare la serie prima della nona stagione, ipotizzata dopo il rinnovo del contratto a Marc Cherry, pensando di fermarsi invece con un anno di anticipo in modo da dare a Cherry il tempo di mettersi al lavoro su una nuova produzione che andrebbe a sostituire proprio “Desperate Housewives”.

A questo si aggiunge il fatto che le principali protagoniste, come Teri Hatcher, Felicity Huffman, Eva Longoria e Marcia Cross, hanno un contratto che le lega alla produzione solamente fino alla prossima stagione, per il cui rinnovo non sembrano essere stati fatti passi avanti importanti.

Dalla ABC, questo va precisato, non è però giunta alcuna conferma a riguardo. Un po’ lo stesso accade a un altro telefilm di grande successo e sempre in casa ABC, ovvero Grey’s Anatomy, per cui la prossima stagione potrebbe essere l’ultima con la presenza di Patrick Dempsey.

L’attore che interpreta il ruolo del dottor Derek Shepherd sarebbe infatti in scadenza di contratto, esattamente come la collega Ellen Pompeo, anche se Dempsey pare aver manifestato l’intenzione di non rinnovare e di dedicarsi ad altri lavori. Si annunciano quindi novità nelle prossime stagioni di due delle serie più amate dal pubblico americano e non solo.