Comincia questo venerdì l’attesissima terza stagione della serie televisiva statunitense Dexter, in onda tutti i venerdì in seconda serata (alle 22.50) su FX, canale 119 della piattaforma a pagamento SKY.

Nato nel 2006 dalle pagine del romanzo “La mano sinistra di Dio” di Jeff Lindsay, Dexter ha avuto fin da subito un grandissimo impatto sul pubblico statunitense, tanto da divenire, con la terza stagione, una delle serie TV più seguite in assoluto. In Italia, per oggi, non ha mai replicato lo stesso livello di successo, dimostrato anche dal continuo sballottamento fra Fox Crime, Italia 1, ancora Fox Crime, e infine FX.

Nonostante questo, la serie è certamente di punta nel pacchetto SKY e di conseguenza fa molto discutere la scelta di spostarla da Fox Crime, canale disponibile in HD, a FX che non è disponibile in alta definizione. La politica attuata da SKY è nell’ottica di rivalutare FX, un canale che nelle idee della Fox è l’unico della piattaforma espressamente dedicato al pubblico maschile, ma che in Italia fatica a trovare una propria identità, come invece accade negli Stati Uniti o in Gran Bretagna.

Per chi non lo conoscesse, Dexter è l’originale storia di un “killer dei killer”, un ematologo della polizia scientifica di Miami che vive una vita parallela a quella normale, in cui segue un particolare codice etico che lo spinge a punire, come meglio crede, i più maniacali serial killer sfuggiti alla polizia.

La terza stagione è incentrata sulla caccia notturna al killer Freebo, ma anche sulle strane visioni del padre defunto che colpiranno un Dexter Morgan divorato dai sensi di colpa.