L’attore americano Leonardo Di Caprio è il protagonista del film “Shutter Island“, diretto da Martin Scorsese, che uscirà nelle sale italiane il 5 marzo.

In una recente intervista l’attore si è detto molto felice di poter lavorare nuovamente con il regista Scorsese.

Alla domanda su un suo possibile erede, invece, Di Caprio ha risposto:

“Beh, ce ne sono così tanti oggi, non è più come un tempo. Mi viene in mente adesso Zac Efron, o Robert Pattinson. Molti di questi attori sono oggi sotto la pressione costante dei paparazzi e dei media”.

Alla richiesta di suggerimenti o consigli per i nuovi e giovani attori-idoli, Di Caprio non si è mostrato generoso. In modo saccente e con un tocco di antipatia ha dichiarato infatti:

“Loro sanno benissimo che alla fine della giornata devono sentirsi fortunati di essere attori. Tutto il resto è solo merda superficiale di cui prima o poi si dimenticheranno tutti… Non credo di essere stato troppo filosofico”.

Sicuramente poco elegante più che filosofico, l’attore americano ha così cambiato discorso.

Tra i suoi progetti futuri dovrebbe interpretare il cantante Frank Sinatra in un biopic a lui dedicato e vorrebbe recitare nuovamente diretto da Scorsese in un film con l’attore Robert De Niro, con cui ha girato il suo primo film “This Boy’s Life”. Nel 2010 dovrebbe uscire anche “Inception” scritto e diretto da Christopher Nolan, in cui Di Caprio è il protagonista accanto all’attrice francese Marion Cotillard.