Una delle malattie in cui una donna in gravidanza può incorrere, è il diabete gestazione (GDM): è un disordine metabolico caratterizzato da una ridotta intolleranza al glucosio, che viene per l’appunto diagnosticato durante la gravidanza.

SINTOMATOLOGIA

Nella maggior parte delle volte, il diabete gestazionale non presenta alcun sintomo; di rado, la donna in gravidanza può notare segni tipici dell’iperglicemia, ovvero:

  • aumento della sete (polidipsia);
  • dell’orinazione (poliuria);
  • infezioni urinarie;
  • nausea e vomito;
  • vista offuscata

DIAGNOSI E PREVENZIONE

Proprio per la sua abitudine a svilupparsi in maniera asintomatica, è opportuno prendere le dovute precauzioni, attraverso un accurato screening. Lo screening consiste in una procedura clinica volta ad identificare un sottogruppo a rischio per una determinata patologia. Successivamente, per avere una diagnosi definitiva, gli individui risultati positivi allo screening dovranno sottoporsi ad un ulteriore accertamento.

Il metodo di screening più diffuso è chiamato Glucose Challenge Test (GTC)  e consiste in un esame da carico glucidico con 50g di glucosio e determinazione della glicemia a 60 minuti dall’ingestione della soluzione glucosata: se dopo questo tempo la glicemia è superiore o uguale a 140mg/dl, ma inferiore a 180mg/dl, il test è positivo, anche se non si ha ancora la certezza di avere il diabete gestazionale. Per avere tale conferma, si deve effettuare il carico orale con 100g di glucosio, a digiuno da 8-12 ore.

 RISCHI E COMPLICANZE PER IL FETO

Nonostante non esista alcun rischio per la vita del bambino, è fondamentale controllare al meglio i valori glicemici per evitare complicanze:

  • macrosomia: eccessivo sviluppo del feto rispetto alla sua età gestazionale, con peso superiore a 4-4,5kg. IL feto potrebbe avere problemi durante il passaggio nel canale del parto, dovendo così ricorrere al parto cesareo.
  • crisi ipoglicemica al momento del parto da parte del nascituro: essendo abituato a vivere in un ambiente iperglicemico, può subire la brusca diminuzione degli zuccheri al momento del distacco del cordone ombelicale.
  • iperbilirubinemia, ipocalcemia e sindrome da stress respiratorio.

Durante la gravidanza, tenete sempre sotto controllo la vostra glicemia, è il miglior metodo di prevenzione per il diabete gestazione e oltre a voi ne gioverà anche il vostro futuro bimbo.

A cura di Jessica Di Giacomo

photo credit: Lucas Frasca (CENSORED) via photopin cc