La frenesia quotidiana ci porta un po’ tutti a soffrire lo stress: dobbiamo stare dietro alle nostre agende lavorative, alla casa, alla famiglia, e a volte persino a cercare di stare con tutti gli amici, a rincorrere il tempo, e sembra tutto molto difficile e ci causa stress. Ecco allora come fare per tenere il fenomeno sotto controllo e tirare fuori il meglio si noi stessi. Dieci piccoli consigli dal meno al più importante vi aiuteranno.

Cambiate scenario, in altre parole rivolgetevi a un ambiente differente per cinque o dieci minuti. Ci si può tranquillamente spostare dalla scrivania al balcone se stiamo semplicemente leggendo. Un nuovo ambiente eccita i nostri sensi e rimpiazza lo stress con stimoli piacevoli.

Galleria di immagini: Palestra in casa

Cerchiamo di fare più esercizio fisico in generale, anche se stiamo seduti o stiamo camminando per casa, cerchiamo di saltare oppure di roteare in modi inusuali la testa per ridurre la pressione della circolazione. L’esercizio fisico ci ridona il controllo del nostro corpo e manda via le energie negative. Cerchiamo anche di respirare più lentamente e profondamente: aiuta tantissimo.

Tenete un diario. Scrivere dei nostri pensieri e sentimenti ci fa vedere le cose dall’esterno. Attenzione, non basta aggiornare lo stato di Facebook, ma cercate di essere maggiormente analisti della vostra situazione, solo così lo stress se ne andrà via. Ridete, ridete sempre, sfruttate il vostro senso dell’umorismo. Fatelo ad alta voce almeno una volta al giorno: i muscoli della faccia si rilassano, e chiaramente anche voi. Alcuni studi mostrano come chi soffra di una malattia cronica sia aiutato dal buonumore, se riesce a mantenerlo tutti i giorni anche per solo un minuto.

Fate una passaggiata. Camminare serve anche a pensare e a coordinare i nostri respiri in maniera ritmica e a scuotere la mente. Se mentre camminate spingete in dietro le braccia a prendete dei profondi respiri vi sentirete senz’altro più energici. L’esercizio previene sempre lo stress.

Prendetevi una pausa da tutto. Se c’è qualcosa che vi angustia, fermatevi, fate un bel respiro e poi riprendere come maggior vigore. Bastano soli cinque minuti a sentirsi meglio con se stessi. Dite anche di no alle cose che non avete tempo per fare, in fondo tutti abbiamo bisogno di tempo da dedicare a noi stessi.

Meglio fare le cose importanti di mattina: è allora che siamo più freschi e rilassati e potremmo scalare anche le montagne. I problemi, proprio come diceva Rossella O’Hara, vanno risolti uno per volta, solo così ci sembreranno piccoli e non enormi. Dedicate almeno tre ore a settimana a voi stessi, a un vostro hobby o semplicemente alla lettura di un buon libro che volevate prendere in mano da tempo. Infine, vivete alla giornata: non vi preoccupate né del passato, né del futuro. Carpe diem.