La dieta influenza il corpo molto più di quello che si possa immaginare: per questo i segnali che devi cambiare alimentazione non vanno mai trascurati. Questi segnali sono infatti indicatori della salute generale ed è importante conoscerli.

Ovviamente la dieta influenza anche il peso, che è in grado di cambiare letteralmente l’aspetto fisico, per questo ce ne preoccupiamo di più rivolgendoci spesso alle diete dimagranti, ma l’alimentazione ha impatto su tutto, sulla produttività, sulla memoria, sulla bellezza della pelle.

Ma quali sono i segnali che devi cambiare alimentazione? Eccone 10 di cui tenere conto per capire che la vostra dieta sta andando in una direzione opposta a quella di un’alimentazione sana ed equilibrata.

  1. Sei stanca. Se sei costantemente stanca, sappi che la dieta sbagliata può causare debolezza, a causa della mancanza di nutrienti vitali per superare la giornata.
  2. Sei gonfia. Il gonfiore costante è un indicatore importante di una dieta sbagliata. Tra l’altro, il ventre sempre gonfio e gassoso dopo aver mangiato latte e derivati può essere indice di una leggera intolleranza al lattosio, per cui è il caso di consultare il medico.
  3. Sei costipata. La stipsi e altre irregolarità intestinali sono un grande segnale che c’è qualcosa di sbagliato nella dieta: probabilmente si mangano troppe poche fibre.
  4. Sei affamata. Al di là della dieta più o meno ipocalorica, nonostante gli spuntini, e anche quando fai uno strappo alla regola e ti butti su patatine o dolci, dopo un po’ ti ritrovi affamata. Probabilmente è una risposta biochimica del cervello per dire che il corpo non sta ricevendo le sostanze nutritive necessarie.
  5. Hai sempre freddo. Se hai bisogno di una giacca in estate, è probabile che la dieta sia poco bilanciata. Uno studio pubblicato sul Journal of the American College of Nutrition dimostra che una dieta a basso contenuto di carboidrati può avere un effetto negativo sulla tiroide, che regola la temperatura corporea.
  6. Hai la pelle piena di imperfezioni. L’acne e le rughe sono due importanti indicatori di una dieta sbilanciata. In particolare, una dieta priva di vitamina A può influenzare molto la pelle, ma anche portare a capelli secchi e unghie fragili.
  7. Elimini interi gruppi di alimenti dalla dieta. A meno che non si abbiano intolleranze, problemi di salute e relative indicazioni del medico, la dieta deve essere il più possibile varia e comprendere frutta, verdura, fonti di proteine, di grassi “sani” e cereali.
  8. Sei depressa. Se ti senti giù, quello che mangi – o meglio che non mangi potrebbe essere la causa. Una carenza di vitamine, minerali e acidi grassi Omega-3 può portare alla depressione. Tra l’altro uno studio sottolinea come l’assunzione di integratori alimentari con folati e vitamina B12 ha aiutato i pazienti con malattie mentali a migliorare l’umore.
  9. Non ricordi alcune cose. Secondo uno studio condotto da Annals of Neurology, le donne che consumano più grassi saturi hanno risultati peggiori nei test di memoria rispetto a quelle che li evitano.
  10. Sei spesso malata. L’alimentazione, infine, influenza il sistema immunitario. Per esempio introdurre poche proteine indebolisce e aumenta le possibilità di ammalarsi, di prendere raffreddore, tosse, influenza.