L’inquinamento condiziona la salute del nostro corpo, in particolare l’aria che respiriamo compromette la salute dei nostri polmoni. Cercare di condurre una vita sana in una grande città è molto complicato, ma alcuni alimenti sono di grande supporto per favorire l’eliminazione delle scorie e la depurazione.

La maggioranza dei prodotti di natura vegetale ci aiuta a mantenere sotto controllo i valori del sangue, in particolare quelli legati al colesterolo e ai trigliceridi.

Galleria di immagini: Dieta anti smog

Il mais, ad esempio, è molto indicato per la difesa del nostro organismo in quanto contiene alti livelli di flavonoidi, ottimi antiossidanti e spazzini contro i radicali liberi. Mantengono sano il cuore e svolgono un azione antiinfiammatoria.

Altri cibi definiti nutraceutici svolgono un ruolo fondamentale per la lotta contro le intossicazioni da smog perché forniscono calorie utili al nostro corpo, ad esempio l’olio extravergine di oliva, le proteine vegetali della soia e del lupino e il cioccolato amaro. In combinazione con gli integratori alimentari (come gli omega-3, acidi grassi polinsaturi estratti dal pesce), i probiotici (colture di batteri che colonizzano l’intestino migliorandone la funzionalità) e i prebiotici, ovvero sostanze organiche non digeribili in grado di favorire la crescita di batteri probiotici, curano dall’interno l’equilibrio del nostro corpo.

Spiega il prof. Bruno Trimarco dell’Università Federico II di Napoli:

“Accanto all’aglio, al sedano e al lupino sono emerse osservazioni positive nel trattamento dell’ipertensione arteriosa per il potassio, lo zinco, il magnesio e le vitamine (B6, C, D, E). Importanti risultati sono stati forniti recentemente dall’associazione fra un estratto di riso rosso e la simsetina, una sostanza naturale di origine vegetale. È stato possibile dimostrare una riduzione della pressione clinicamente rilevante e non diversa da quella rilevata con i farmaci antipertensivi classici, oltre a un calo significativo della colesterolemia.”

Molti cibi inoltre svolgono un ruolo nella prevenzione contro il cancro, sono validi antiossidanti e contengono Vitamina E, Vitamina C, Carotenoidi e Composti Fenolici. Tra i più importanti segnaliamo: il pomodoro, il pompelmo, le more, l’uva passa, cavoli, broccoli, cavolini di Bruxelles, rucola, carote, spinaci, kiwi, arance e peperone.