La dieta brucia grassi è costruita attorno ad una serie di alimenti – o meglio, a parte di essi – che generalmente sono noti per il loro basso contenuto lipidico e calorico e che, al tempo stesso, sono in grado di dare una mano al metabolismo, affinché acceleri il suo meccanismo e permetta così di bruciare più facilmente le calorie (in modo da non accumulare peso in eccesso o in modo che si possa dimagrire).

Infatti è errato il convincimento che il miglior modo per perdere peso, anche abbastanza in fretta, sia quello di non mangiare o di mangiare poco. In realtà si tratta di una soluzione superficiale, che non prende in considerazione il fatto che, se è vero che va bene ridurre le quantità in base allo stile di vita, è anche altrettanto vero che non mangiare o mangiare poco potrebbe anche dare risultati nel breve periodo, ma non certo nel lungo periodo.

Dieta brucia grassi: gli alimenti

Dovendo fare un elenco dei cibi da privilegiare quando si segue una dieta brucia grassi, si può affermare che all’interno del proprio regime alimentare non dovrebbero mai mancare:

  • frutta e verdura in generale
  • rucola
  • fragole
  • cereali integrali
  • pompelmo
  • tè verde
  • cocomero
  • peperoncino
  • aceto
  • insalata
  • salmone
  • legumi.

Dieta brucia grassi: preparazioni

All’interno della lista degli alimenti brucia grassi vi sono anche alcune spezie, note per avere un ruolo piuttosto simile (accelerano il metabolismo e permettono di non accumulare peso o di dimagrire). Queste spezie possono essere impiegate per la preparazione dei cibi e sono:

  • curcuma
  • cumino
  • zenzero
  • cannella
  • pepe nero
  • gingseng
  • zafferano

In cucina, nella preparazione dei piatti, andrebbe evitato anche l’abuso di sale, burro e margarina a favore di un equilibrato impiego dell’olio extra vergine di oliva. Da privilegiare maggiormente anche la cottura a vapore o su padella antiaderente, in modo da non dover utilizzare oli che impediscano al cibo di attaccarsi.