Tentare di perdere i chili di troppo con una dieta e osservare, dopo qualche tempo, che la bilancia inizia a segnare un peso inferiore è soddisfacente per tutti. Quello che non tutti sanno, invece, è che c’è una differenza considerevole tra la massa magra e quella grassa, e che spesso questa non viene scalfita neanche dopo mesi di regime alimentare ipocalorico.

La perdita di peso, quindi, non sempre equivale alla riduzione del grasso corporeo. Per molte persone, infatti, ottenere risultati apparentemente buoni da una dieta non è difficile, tuttavia è necessario prestare attenzione e valutare se il dimagrimento sta avvenendo nel modo ottimale.

Galleria di immagini: Cibi che saziano

Come accorgersi che si sta perdendo peso nel modo giusto?

La prima cosa da valutare è lo stato di salute generale, o meglio, il modo in cui ci si sente durante la dieta. Un’eccessiva stanchezza, pallore, perenne cattivo umore, potrebbero indicare che qualcosa non va. Più che avere una vera e propria ossessione per la bilancia, inoltre, bisognerebbe constatare se gli abiti cadono meglio, e se rientra nei famosi jeans che ogni donna mette da parte quando acquista chili di troppo.

Perdere massa grassa e non tono muscolare, infatti, è molto importante. Per ottenere questo risultato bisognerebbe mangiare cibi ricchi di proteine, frutta e verdura, evitando tutti gli alimenti che apportano molte calorie ma non saziano, come gli snack.

Per quanto riguarda i carboidrati, inoltre, sono utili all’organismo se utilizzati integrali, quindi a basso indice glicemico. Partendo dal presupposto che nessuna dieta è efficace se non è accompagnata da attività fisica, per perdere peso in modo giusto senza intaccare i muscoli è preferibile alternare l’attività fitness ad altri esercizi che richiedono meno sforzo. ad esempio, è molto utile accompagnare la corsa, il nuoto o il semplice jogging ad alcune pose di yoga o pilates, che aiutano a tonificare i muscoli consentendo al fisico di bruciare grassi più velocemente.

Attenzione dunque a perdere peso nel modo corretto, altrimenti i nostri muscoli ne risentiranno nel corso del tempo e perderanno quell’elasticità che è necessario mantenere per tenersi in buona salute.