La dieta delle uova è una delle tante varianti di diete lampo, adatte per perdere peso in breve tempo. Mangiare uova dovrebbe aiutare a dimagrire perché questo tipo di alimento sarebbe in grado non solo di apportare un notevole quantitativo di proteine ma anche di dare senso di sazietà. Quest’ultima proprietà inciderebbe positivamente nel corso della dieta, perché mangiare uova non richiederebbe poi ulteriore consumo di cibo.

Questa dieta consiste nel mangiare uova, da un minimo di quattro ad un massimo di sei al giorno, per non più di quattro/cinque giorni. Il totale delle calorie assunte nel corso della giornata dovrebbe così assestarsi in circa ottocento. La dieta delle uova prevede poi che si bevano almeno due litri di acqua al giorno e permette di consumare tè, caffè oppure tisane.

Dieta delle uova: consigli e controindicazioni

Come già ricordato, una dieta basata soltanto o principalmente sul consumo di uova può durare solo per pochissimi giorni, non deve essere seguita da chi ha problemi di salute e deve essere messa in pratica con le dovute precauzioni. Si ricorda comunque che la dieta va seguita con il supporto di uno specialista e che le informazioni qui indicate hanno puro scopo illustrativo.

La dieta delle uova non dovrebbe essere seguita, per esempio, da coloro che hanno problemi al fegato oppure ai reni perché il notevole quantitativo di proteine ingerito potrebbe appesantirli e non poco. La dieta va seguita per pochissimi giorni anche perché è fortemente squilibrata e potrebbe provocare carenza di altre sostanze fondamentali per l’organismo, per il suo benessere e per il suo corretto funzionamento.

La dieta delle uova ha in sé parecchi aspetti da non prendere troppo alla leggera: oltre ad essere assai restrittiva, è molto povera di grassi e di carboidrati ed è iperproteica. Per tutti questi motivi non è una dieta da consigliare, anche perché il dimagrimento facile e veloce che potrebbe essere ottenuto sarebbe quello tipico delle diete lampo, ossia non duraturo nel corso del tempo. I chili persi con le diete lampo in genere si accumulano nuovamente e a questo principio non sfugge neppure la dieta delle uova.

Dieta delle uova: esempio

Per capire come funziona questo regime dietetico, viene qui fornito un esempio di giornata tipo (sempre ricordando che le informazioni sono a puro scopo illustrativo). Come si può ben vedere, l’alimento principale è costituito dalle uova, cui poi vengono affiancati pochi altri cibi. Oltre ai tre pasti principali non sono previsti spuntini:

  • Colazione – caffè o tè senza zucchero, 2 uova sode, 1 frutto;
  • Pranzo – 2 uova sode, cavolfiore bollito, 1 fetta di pane;
  • Cena – 2 uova sode, insalata di pomodori, 1 frutto, tisana.