Se seguire una dieta dimagrante spesso si rivela essere un percorso lungo e problematico, oggi l’ultima tendenza in tema di benessere fisico è farsi seguire da un dietista di fiducia, che conosca ogni particolare del paziente, fase dopo fase, al fine di portare a termine con successo la dieta dimagrante. Addirittura è stato coniato un nome per questa nuova figura riferimento: il dieto-trainer.

Il fatto di essere seguiti da un professionista ventiquattro ore su ventiquattro, pronto a vigilare e contrastare i probabili momenti critici e negativi, quasi inevitabili in fase di dieta dimagrante, sottolinea quanto sia fondamentale essere spronati psicologicamente per raggiungere l’obiettivo della perfetta forma fisica. Il compito del dieto-trainer è dare supporto continuo al cliente ponendolo di fronte a un’alimentazione perfettamente bilanciata e sana, stimolando in esso il consumo di alimenti ipocalorici, di stagione e biologici.

Il trainer dell’alimentazione rappresenta una nuova figura rivoluzionaria nello scenario dei professionisti del benessere e della salute: si tratta di un vero e proprio punto di riferimento al quale riferirsi continuamente per non incorre in inutili e dannosi errori delle diete dimagranti fai-da-te e alla moda.

Paziente e dotato di uno spiccato senso del problem-solving, sensibile e comprensivo: questo è l’identikit caratteriale del perfetto personal nutrition trainer. In questo caso, il risultato del professionista combacia con quello del paziente che deve affrontare mille difficoltà, trovando le adeguate risposte a ogni problema: riuscire a seguire una dieta dimagrante perfetta, infatti, si rivela essere uno dei percorsi più difficili nella vita di ogni individuo, ecco perché il supporto morale di qualcuno che sappia come agire può rivelarsi non solo vincente ma necessario.

Il sovrappeso è una delle patologie più temute nell’occidente, infatti, il 42% della popolazione italiana si trova in un pericoloso, oltre che antiestetico, eccesso di peso. A questo proposito la dottoressa Giovanna Cecchetto, Presidente Andid conferma:

«In questo contesto si inserisce il nuovo dietista. Un personal trainer dell’alimentazione, in grado di seguire il paziente nell’applicazione quotidiana della dieta dimagrante, che viene personalizzata in base alle esigenze di ognuno, tenendo conto di preferenze, abitudini, stili di vita e difficoltà, nell’ottica di favorire comportamenti più salutari mantenibili nel tempo. Il dietista si configura, quindi, sempre di più per i propri pazienti/clienti come un fondamentale riferimento a sostegno e guida (da qui il termine personal nutrition trainer) verso il raggiungimento e il rafforzamento di capacità di gestione a lungo termine di una corretta alimentazione e verso il superamento delle molteplici difficoltà di applicazione nella pratica quotidiana delle indicazioni e raccomandazioni dietetiche».

Fonte: Più sani più belli.