Dieta dimagrante, è l’imperativo di quasi tutta la popolazione femminile nel periodo che inizia a settembre e finisce con la prossima estate. L’incubo di tutte coloro che vogliono perdere qualche chilo di troppo ma che, seguendo dei rapidi consigli, può diventare anche qualcosa di divertente. Prima di cominciare una dieta dimagrante, è importante stabilire gli orari di colazione, pranzo e cena, magari utilizzando un’agenda, ed è fondamentale non saltare nessun pasto né variarne gli orari.

Entrando nel vivo della dieta dimagrante, per far sì che si ottenga un buon risultato, bisogna primariamente fare amicizia con la bilancia: è necessario scacciare l’ansia da prestazione prima di pesarsi, prendendo coscienza del fatto che il dimagrimento deve avvenire lentamente.

Ciò sarà agevolato da degli accorgimenti semplici ma utili, come mettere dei post-it sparsi per la casa e appuntare ogni boccone ingerito in un block notes. Risulta infatti, secondo una ricerca condotta dalla Dominican University of California, che chi segue tale consiglio ha il 33% in più di possibilità che la propria dieta dimagrante vada a buon fine.

Bisogna assolutamente bere acqua, precisamente 2 litri al dì. Chi beve il giusto quantitativo d’acqua ingerisce 200 calorie in meno di chi non lo fa. Per quanto riguarda la frutta, le verdure e i pasti in generale è opportuno variare. Basta pensare alla solita mela e alla classica insalata, serve la fantasia in cucina, anche perché è necessario avere un atteggiamento positivo nei confronti della dieta dimagrante.

Inoltre, non è necessariamente un errore mangiare dei dolci saltuariamente, ma che siano a bassissimo contenuto calorico, o degli snack salutari durante gli spuntini pianificati, magari anche la sera. Una dieta dimagrante ha bisogno di quello spuntino serale.

Al fine di un’ottima riuscita di una dieta dimagrante vi sono alcune preoccupazioni da tenere ben lontane, come ad esempio avere un atteggiamento collaborativo con il cibo, perché è sempre grazie a questo che si dimagrisce. Poi, è necessario cercare di imporsi un obiettivo al giorno procedendo un passo alla volta.

Ovviamente, fare sport costantemente e dormire 8 ore ogni notte sono consigli basilari rivolti a chiunque, non solo a chi sta seguendo una dieta dimagrante. Cerchiamo poi di eliminare del tutto i vestiti larghi e indossiamo solo i vestiti della taglia corretta, specialmente il venerdì, ovvero il giorno in cui la maggior parte delle diete dimagranti fallisce. Quindi indossare vestiti più sensuali, che escono dai canoni giornalieri e magari prendendo un cocktail, stando sempre attenti alle calorie, possono essere delle motivazioni in più per superare bene il fatidico giorno e procedere pertanto con la corretta alimentazione ipocalorica.

Fonte: Prevention.