Una dieta dimagrante alquanto originale è in arrivo dal Giappone. Un gruppo di ricercatori dell’Università di Tokio sta infatti sperimentando con successo degli speciali occhiali che hanno la particolarità di ingrandire il cibo una volta indossati, dando quindi l’illusione al cervello di mangiare porzioni più grandi di quanto non sia in realtà.

Il risultato è una perdita di peso dovuta a una dieta dimagrante “inconsapevole” ovvero indotta dalla psicologia condizionata da questo programma tecnologico. I test effettuati hanno dimostrato che con un ingrandimento di un biscotto del 50% le cavie hanno mangiato quantità inferiori di circa il 10% rispetto al normale.

All’interno degli occhiali è nascosta una videocamera collegata a un computer a cui trasmette l’immagine del cibo, che viene poi rielaborata e ingrandita a piacimento. I ricercatori stanno testando anche uno speciale dispositivo in grado di emettere aromi piacevoli come quello di cioccolato dando così l’illusione al fruitore di mangiare qualcosa di molto gustoso, mentre invece sta consumando cibi più leggeri e dietetici a tutto vantaggio della linea.

Al momento si tratta solo di un prototipo non ancora in vendita, ma visti i risultati molto incoraggianti i ricercatori credono che il prodotto potrà essere distribuito presto su larga scala dalle aziende del settore.