Depurare l’intestino con una giusta dieta dimagrante è fondamentale per avere un corpo snello e sano e, soprattutto, una pelle con un bell’aspetto. Per questo è molto importante mantenerlo pulito, depurandolo. Una sua disfunzione infatti causa effetti immediati sull’organismo e sulla pelle. Soprattutto a Natale 2011 l’intestino è costretto a fare gli straordinari per una serie di motivi che influiscono negativamente sulla sua regolarità. Perché succede questo?

Innanzitutto con l’avvento dei primi freddi e la conseguente assunzione di farmaci e antibiotici, si vanno a depositare nell’intestino delle sostanze tossiche che a lungo andare possono diventare dannose. Ma anche uno stile di vita frenetico, stressante, fa si che non ci si rilassi abbastanza durante le ore dei pasti e si ingurgiti troppa aria. Soprattutto durante le festività poi si è soliti mangiare, o meglio a esagerare, con cibi raffinati, ricchi di zuccheri e carboidrati che a lungo andare alterano il livello della flora batterica. Tutte queste cause sommate insieme fanno si che alla fine di questi periodi è necessario regolarizzare l’attività dell’intestino disintossicandosi e depurandosi dalle tossine con una giusta dieta dimagrante. Chiaramente a rimetterci è anche la linea; rimettersi in forma e dimagrire è un’azione di tipo sistematico che si è soliti fare dopo Natale.

Ma come ci si depura in una dieta dimagrante? Per depurarsi è necessario per un certo periodo di tempo evitare i cibi che fermentano nello stomaco come il pane, i formaggi stagionati, la birra, i legumi, cavolfiori e cetrioli. Durante la prima colazione è importante assumere probiotici che fornisco il necessario nutrimento, equilibrano la risposta del sistema immunitario e diminuiscono lo sviluppo delle infiammazioni.

Anche le vitamine svolgono un importante compito all’interno di una dieta dimagrante; ad esempio la vitamina E (contenuta soprattutto nella frutta secca) nutre i tessuti, migliora le attività metaboliche e aiuta l’intestino nell’eliminazione delle tossine. Oltre alle sostanze contenute negli alimenti, ci si può aiutare anche con integratori e prodotti specifici. L’olio di Argan, ad esempio, è un prodotto che ha moltissime proprietà; grazie alla presenza di steroli vegetali unici, i fitosteroli, è in grado di regolare l’assorbimento del colesterolo nel sistema digestivo. Ma non solo, l’olio di Argan favorisce anche le funzioni digestive del corpo, in quanto migliora la concentrazione di pepsina presente nei succhi gastrici.

Un integratore adatto ai mesi freddi, con un alto potere disintossicante, può essere quello ottenuto dalla miscela di Aloe arborescens e mirtillo nero. Dell’aloe si possono ottenere i poteri lassativi, depurativi e le capacità di ridurre i fenomeni infiammatori. Il mirtillo contiene i flavonoidi, che sono antiossidanti naturali e la vitamina P (bioflavonoidi) in grado di stimolare il microcircolo. Questi succhi si possono trovare nelle erboristerie. Un dosaggio giornaliero idoneo è quello di un misurino di prodotto diluito in mezzo bicchiere d’acqua naturale.

Seguendo questi consigli e adottando un regime alimentare equilibrato è possibile ripristinare la regolare funzionalità dell’intestino. Avere una pelle con un bell’aspetto non può prescindere dalla depurazione dell’intestino.

Fonte: Obiettivo benessere.