Dieta dimagrante, direttamente dall’America arriva una nuova soluzione semplice da seguire ed efficace, perché oltre a far perdere 4 kg in 21 giorni, permette di combattere i gonfiori e depurarsi. È denominata clean diet ed è una dieta dimagrante molto popolare per via della sua azione depurante e per la peculiarità di riuscire a liberare l’organismo dalle tossine e dalle scorie.

Il piano di dieta dimagrante originale americano prevede un programma ipocalorico di 21 giorni durante i quali si consumano prevalentemente frutta e verdura di stagione, proposte sotto forma di frullati e intervallati da piccole quantità di proteine. La versione italianizzata, compatibile con le nostre abitudini alimentari mediterranee, è molto meno rigida ma si basa sempre sul massiccio apporto di frutta e verdura, acqua e fibre.

La versione italiana della dieta dimagrante clean diet prevede ogni giorno macedonie o zuppe e apporti di proteine provenienti da carni o pesci magri. Complessivamente il programma alimentare va seguito per tre settimane, e farlo consente di perdere circa 4 chilogrammi.

I principi della dieta dimagrante in questione sono quelli di fornire 1100 calorie al giorno. Viene data la priorità ad alimenti capaci di stimolare la depurazione dell’organismo o altamente drenanti e di alimenti il più possibile semplici e naturali come frutta e verdura di stagione, cereali integrali come il farro il riso, orzo e avena.

Prevede l’eliminazione completa di cibi elaborati come pane bianco, prodotti da forno ottenuti da farina bianca e zucchero, grassi saturi di originale animale, le bevande gassate, alcolici e succhi di frutta di origine industriale. In questa dieta dimagrante è molto importante bere almeno due litri di acqua al giorno, fare attenzione ai condimenti utilizzando non più di tre cucchiaini di olio extravergine di oliva e le spezie come curry, zenzero, pepe e cannella al al posto del sale.

Di seguito il programma dimagrante settimanale. Per tutti i giorni, colazione e spuntino da consumare a metà mattina e metà pomeriggio sono sempre uguali.

Colazione: un bicchiere di spremuta di pompelmo; un vasetto di yogurt magro; 30 g di cereali integrali.

Spuntino: una tazza di tè verde dolcificato con un cucchiaino di miele; un frutto di stagione da prediligere tra agrumi e uva, nel caso si scegliesse l’uva è sufficiente un grappolo da 150 grammi, in alternativa 2 clementine o 2 mandarini; 4 cracker integrali.

Lunedì

Pranzo: 80 g di bresaola; cicoria lessata; un panino integrale piccolo.

Cena: zuppa di farro e fagioli azuki; 80 g di tonno al naturale.

Martedì

Pranzo: 200 g di branzino al cartoccio aromatizzato con salvia timo e maggiorana; 2 patate medie cotte al vapore; una piccola mela.

Cena: macedonia con frutti di bosco; 40 g di formaggio quartirolo magro.

Mercoledì

Pranzo: 200 g di petto di pollo alla griglia; zucchine saltate in padella o cotte alla griglia; un piccolo panino.

Cena: zuppa di cipolle indiana; un uovo sodo.

Giovedì

Pranzo: 200 g di seppioline in umido con piselli; finocchi in pinzimonio; 2 fette di ananas al naturale.

Cena: macedonia in giallo; 50 g di bresaola.

Venerdì

Pranzo: 150 g di mozzarella; carciofi al vapore; un panino integrale piccolo.

Cena: macedonia esotica; 50 g di formaggio feta.

Sabato

Pranzo: 2 uova sode; 250 g di pomodori in insalata; un panino integrale piccolo.

Cena: minestrone di verdure; 50 g di carpaccio di manzo con rucola.

Domenica

Pranzo: 150 g di pesce spada alla griglia; spinaci al vapore; un panino integrale piccolo

Cena: minestra di riso; 80 g di gamberetti lessati o cucinati al vapore, insaporiti con prezzemolo e limone.