La dieta dimagrante che state seguendo, o perlomeno che state cercando di seguire, non sta dando i frutti sperati? Non avete ancora perso quei chili di troppo e guadagnato una buona forma fisica in vista dell’imminente prova costume? Probabilmente c’è qualche sbaglio che state commettendo senza rendervene conto e che sta compromettendo i risultati. Vediamo quali sono gli sbagli più comuni.

Seguire una dieta dimagrante non è mai facile e può risultare ancora più frustrante quando non vengono ottenuti i risultati sognati. Prima di perdere le speranze, è però meglio fare una riflessione sul vostro comportamento, per capire se avete seguito la dieta sbagliata o magari compiuto qualche passo falso.

Tra gli errori più comuni fatti dalle donne durante una dieta dimagrante, c’è quello di abbandonarla appena si ha compiuto uno sgarro. Ma concedersi una trasgressione non solo è un peccato perdonabile, ma anzi è consigliato. Basta solo non esagerare. Un’eccezione culinaria alla dieta è permessa, deve però essere soltanto un’alla settimana, magari nel week end. L’importante è mantenere un regime di dieta abituale nella maggior parte delle giornate, poi ben venga anche qualche piccola trasgressione alla regola ogni tanto.

Un altro errore commesso è quello di mangiare porzioni troppo grosse; anche i cibi salutari possono danneggiare la dieta dimagrante, quando consumati in maniera eccessiva. Meglio avanzare un po’ di cibo nel piatto, anche se siete in giro in un ristorante, piuttosto che rischiare di espandere troppo il vostro stomaco. Attenzione anche a non farvi ossessionare dal numero di calorie che vi siete prefissate di consumare; in un giorno in cui siete state impegnate maggiormente potreste averne bisogno un numero maggiore, e viceversa.

Un grave sbaglio è poi quello di saltare del tutto alcuni pasti. Il consiglio è invece quello di mangiare di meno in più pasti distribuiti lungo il giorno, preferibilmente ogni quattro ore (non ogni ora), senza rinunciare completamente a uno di essi. Questo è il modo migliore per avere un buon metabolismo e per avere energie sufficienti lungo tutto il corso della giornata. A proposito, un errore molto comune è quello di non fare la colazione: una decisione sbagliata, perché avrete molta più fame e bisogno di cibo nelle ore successive.

Molte donne non seguono poi tutte le regole di una dieta perché hanno paura di essere affamate, ma gli esperti assicurano che un po’ di fame non è una cosa negativa. Anzi, quando ci si siede a tavola per un pasto è bene essere affamati, altrimenti significa che il pasto precedente si è rivelato eccessivo.

Il segreto quindi per una dieta dimagrante che proponga un’alimentazione equilibrata e sostenibile? Evitare gli eccessi in entrambi i lati: non esagerate con il cibo, ma nemmeno privatevene del tutto.

Fonte: RedBook.