La dieta dimagrante in tre fasi consiste in un programma alimentare ipocalorico che permette di perdere peso senza rischi per la propria salute. Fornisce infatti un tipo di alimentazione che permette l’assunzione di importanti elementi quali vitamine e antiossidanti.

In una dieta dimagrante di tale tipo, vi sono tre fasi in cui in ognuna prevale l’assunzione di determinati alimenti: la prima permette di depurare l’organismo, la seconda di sgonfiare e la terza di dimagrire.

Per la prima fase bisogna prediligere i passati di verdure, prodotti centrifugati, zuppe, frullati e tisane, che non vanno mai dimenticate in una dieta dimagrante perché se preparate nel modo giusto hanno un potente effetto depurante e disintossicante. Attenzione a non consumare troppo pane: ne bastano circa 30 o 30 grammi al giorno, e non esagerate con i condimenti. Va bene un po’ di olio e sale, ma è necessario eliminare salse ipercaloriche quali ad esempio maionese, salsa cocktail e via dicendo.

La prima fase della dieta dimagrante in questione dura due giorni. Innanzitutto, al risveglio è importante bere un bicchiere d’acqua, meglio se tiepida, oligominerale e povera di sodio. Questo invece lo schema alimentare proposto per le due giornate:

Primo giorno:

Colazione: tè verde, tre fette biscottate integrali;

Spuntino: un frutto di stagione e uno yogurt magro;

Pranzo: vellutata di piselli, insalata verde, centrifugato di finocchio e sedano;

Merenda: un frutto di stagione e centrifugato di mela e carota

Cena: passato di verdura, 30g di prosciutto crudo magro, 200g di bietole;

Dopo cena: tisana alla betulla.

Secondo giorno:

Colazione: tè verde, 3 fette biscottate integrali;

Spuntino: un frullato di carote e uno yogurt magro;

Pranzo: vellutata di porri, insalata verde, centrifugato di finocchio;

Merenda: un frutto di stagione, centrifugato di mela e carota;

Cena: passato di verdura, 100g di ricotta, 200g di zucchine;

Dopo cena: tisana alla betulla.

La seconda fase della dieta dimagrante è moderatamente proteica e servirà a stimolare il metabolismo, favorire il dimagrimento poiché i cibi assunti aiutano a bruciare i grassi. Come per la fase antecedente, è necessario bere al risveglio un bicchiere d’acqua, stavolta aggiungendo un po’ di succo di limone. Ecco lo schema alimentare.

Primo giorno:

Colazione: una tazza di caffè e 30 grammi di cereali, una piccola fetta di pane con 30 grammi di ricotta;

Spuntino: un frutto di stagione e uno yogurt magro;

Pranzo: 200g di melenzane grigliate, 200g di petto di pollo lessato, 200g di pomodori;

Merenda: un frutto di stagione;

Cena: zuppa di lenticchie, un hamburger di vitello alla griglia, 200g di cicoria.

Secondo giorno

Colazione: un vasetto di yogurt magro e una piccola fetta di pane (20g) con due fette di prosciutto magro;

Spuntino: centrifugato di mela e un frutto;

Pranzo: insalata di pomodori, 250g di salmone grigliato, 200g di patate;

Merenda: un frutto di stagione;

Cena: 200g di fagiolini, 100g di bresaola e rucola, 200g di spinaci al vapore.

Terzo giorno

Colazione: una tazza di latte e una piccola fetta di pane (30g) con prosciutto cotto;

Spuntino: un centrifugato di mela e carota, uno yogurt magro;

Pranzo: 200g di insalata mista, 200g di vitello al limone, 200g di melenzane con pomodorini;

Merenda: un frutto di stagione;

Cena: 200g di fagiolini, 200g di seppioline in umido, 200g di patate al vapore.

La terza fase della dieta dimagrante qui proposta prevede un’alimentazione più equilibrata, ma pur sempre ipocalorica. Si ricomincerà a mangiare un po’ di tutto, chiaramente prestando attenzione a non esagerare con le quantità. Per quanto riguarda l’acqua e i condimenti, valgono gli stessi suggerimenti indicati sopra.

Primo giorno

Colazione: una tazza di caffè e 30g di cereali;

Spuntino: un frutto di stagione;

Pranzo: 60g di pasta integrale alle zucchine, 70g di stracchino, 200g di pomodori;

Merenda: uno yogurt magro alla frutta;

Cena: 200g di bietola, 150g di fesa di tacchino alla griglia, 200g di carote tagliate alla julienne.

Secondo giorno

Colazione: una tazza di caffè e 30g di cereali;

Spuntino: un frullato preparato con frutta di stagione;

Pranzo: 60g di pasta integrale con peperoni, 200g di bocconcini di maiale all’alloro, 200g di cicoria;

Merenda: un frutto di stagione;

Cena: 200g di fagiolini, 200g di sogliola al limone, 200g di insalata mista.

Fonte: Dieta dimagrante.