In una dieta dimagrante spesso ci si affida alle barrette ai cereali proposte da molte pubblicità come uno snack leggero e salutare in grado di aiutare chi sta seguendo un regime alimentare volto alla perdita di peso. Ma cosa contengono in realtà questi prodotti confezionati? Siamo veramente sicure che siano prodotti dietetici?

Secondo una ricerca effettuata dall’Associazione dei consumatori inglese, le barrette ai cereali non sarebbero adatte a una dieta dimagrante in quanto contengono molti grassi e zuccheri. Lo studio, effettuato testando 30 diverse tipologie di prodotto, ha evidenziato che più della metà contengono il 30% di zucchero e ben 7 una quantità di grassi saturi superiore al fabbisogno medio giornaliero.

Lo zucchero invece corrisponderebbe al 20% del fabbisogno giornaliero e quindi sembra evidente che le barrette ai cereali, pubblicizzate come prodotto dietetico, in realtà potrebbero causare addirittura un effetto contrario pur presentando alcune differenze nutrizionali a seconda dei prodotti. Per questo occorre sempre leggere con attenzione l’etichetta posta sull’involucro che deve necessariamente indicare le quantità di nutrienti contenuti.

Soprattutto quando questa tipologia di snack è rivolta ai bambini è molto importante che il messaggio pubblicitario sia chiaro e corretto per non indurre le mamme a pensare, erroneamente, che sia meglio una merenda a base di barrette ai cereali piuttosto che il classico panino con la marmellata o un po’ di cioccolata.

Tra le barrette analizzate le meno dietetiche risultano quelle ricche di frutta secca e oleosa come ad esempio l’uva passa e le nocciole e quelle che contengono zuccheri aggiunti quali il fruttosio, lo sciroppo di glucosio e simili. Da un punto di vista calorico, una barretta del peso di 20 grammi contiene circa 150 calorie ma un potere saziante molto basso proprio perché di peso ridotto.

Se poi si paragona al contenuto calorico di 20 grammi di cioccolata amara, pari a 100 calorie, si nota quanto sia poco veritiero l’appellativo di dietetiche abbinato alle barrette. Per chi proprio non volesse rinunciarvi esiste anche la possibilità di cimentarsi nella preparazione casalinga, ma perché non preferire un sano ciambellone allo yogurt preparato in casa, sicuramente meno grasso e più salutare? Oppure uno spuntino a base di frutta e succhi in grado di dare l’energia necessaria senza intaccare la linea.