Il giorno peggiore per iniziare una dieta dimagrante è il martedì e c’è un momento particolare nelle giornate in cui non resistiamo alle tentazioni: le ore 15:23. Questa la scoperta degli analisti britannici che hanno fornito un chiaro completo sul rapporto che gli individui hanno con la dieta dimagrante e sui fattori che ne influenzano la riuscita.

Mai iniziare una dieta dimagrante di domenica, si dice. Ma è un’informazione errata poiché, secondo quanto emerso in base alla ricerca, chi inizia un regime ipocalorico proprio nel giorno festivo riesce a perdere in media 3,2 chili in tre settimane e l’88% di coloro che lo fanno riescono a non riprendere i chili persi anche dopo la fine della dieta. Anche il lunedì è il giorno di partenza più indicato per un programma alimentare dimagrante, anche se la maggior parte delle persone a quanto pare preferiscono iniziare di venerdì, ovvero quel momento in cui finiscono gli impegni lavorativi e ci si riesce a dedicare più a se stessi e alla cura del proprio corpo.

Chi inizia di sabato una dieta dimagrante pare avere obiettivi più chiari e definiti e ha maggiore probabilità di raggiungere un risultato di successo. Insomma, se siete intenzionati a perdere peso, evitate il martedì, poiché pare più facile abbandonare i buoni propositi prima della fine della settimana.

Una nota curiosa risiede nel fatto che c’è un momento particolare della giornata in cui i buoni propositi per la lotta alle calorie si infrangono quasi inesorabilmente. Se siete in fase di dieta dimagrante, occhio alle 15:23, orario in cui è più facile cedere ai peccati di gola. In questo momento, infatti, scattano voglie e desideri di dolci e ci si avventa su torte, cioccolati, biscotti e tutti quegli alimenti contenenti zuccheri. Il risultato è disastroso per chi vuole dimagrire, dunque è bene tenere gli occhi puntati sull’orologio o mettere un promemoria e, alle 15:23, uscire a fare una passeggiata o dedicarsi al proprio hobby preferito, come leggere un buon libro o guardare quel programma televisivo che piace tanto. Meglio ancora se ci si dedica all’attività fisica.

Le ragioni possono essere molteplici: a quell’orario, ad esempio, è più facile avvertire la voglia di qualcosa di sfizioso, magari per scaricare sul cibo lo stress della giornata di lavoro e si cerca conforto in qualcosa di buono da mangiare. Se però non volete vanificare i risultati ottenuti con la vostra dieta dimagrante, cercate di distrarvi in questo momento del pomeriggio. Tante le soluzioni, ne beneficerà la vostra linea.