Avere una dieta equilibrata significa alimentarsi in modo corretto dal punto di vista quantitativo e qualitativo, al fine di garantire un adeguato apporto di energia, evitando che si presentino carenze ed eccessi nutrizionali, entrambi dannosi per la nostra salute.

Una dieta equilibrata deve anche essere varia, garantendo una corretta quantità di tutti i nutrienti di cui il nostro organismo ha bisogno; la varietà, inoltre, è in grado di diminuire le conseguenze negative derivanti dall’ingestione di sostanze nocive presenti sin dalla sua origine oppure sviluppate in seguito ai processi di lavorazione, conservazione e cottura dell’alimento in questione.

DIETA EQUILIBRATA CONSIGLIATA

  • frutta secca e legumi da 1 a 3 porzioni al giorno, in quanto ricchi di vitamina E;
  • consumare carni bianche e pesce, poiché più poveri di grassi insaturi e più ricchi di acidi grassi omega3;
  • limitare il consumo di carni rosse, uova, burro e latticini;
  • limitare il consumo dei carboidrati e delle patate;
  • consumare vegetali in abbondanza: 2/3 porzioni al giorno;
  • legumi: da 1 a 3 porzioni al giorno;
  • cereali integrali ad ogni pasto;
  • grassi vegetali ad ogni pasto;

Non dimenticate che la pratica di un’attività fisica giornaliera è fondamentale per essere in forma e soprattutto in salute, oltre ad una corretta idratazione giornaliera, importante per una corretta attività renale.

Oggigiorno sono disponibili innumerevoli diete: riviste, giornali, programmi tv e anche libri.

photo credit: DeathByBokeh via photopin cc