Uno dei nemici principali della dieta, se non il più importante, è la costante sensazione di fame che si avverte quando si è costretti a un regime alimentare ipocalorico che faccia {#dimagrire}. È bene capire dunque quali sono quei cibi alleati della dieta che saziano e che contribuiscano al contempo a perdere peso.

Dopo circa venti minuti che abbiamo mangiato qualcosa, il sistema digestivo genera un senso di sazietà che invia al cervello con un segnale, e proprio in questa fase non avvertiamo alcuna voglia di cibo. Ci sono poi alcuni alimenti che vengono consigliati per ridurre l’appetito.

Innanzitutto tutti i cibi ricchi di fibre, poiché le fibre si comportano come una spugna che si gonfia nello stomaco, andando a produrre un senso di sazietà e che al contempo riduce l’assorbimento di grassi e degli zuccheri provenienti dagli altri {#alimenti}. Le fibre sono presenti nel pane, nei cereali, nei legumi, nella frutta, verdura e nelle noci. Hanno troppi effetti benefici nell’organismo per essere trascurare, poiché non solo migliorano l’efficacia dell’intestino e prevengono la stitichezza, ma aiutano coloro che vogliono fare una dieta in due modi: riducono l’apporto calorico poiché gli alimenti che contengono fibre hanno meno grassi e calorie, inoltre riducono automaticamente l’appetito e dunque inducono a mangiare meno.

Ogni giorno dovrebbero essere assunte circa 30 grammi di fibre, insieme a molta acqua – almeno due litri al giorno – poiché la fibra assorbe tanto e, se non si garantisce il giusto apporto di liquidi, si potrebbe anche accusare stitichezza.

Ci sono dei carboidrati complessi che sono digeribili, danno energia e anche la sensazione di esser pieni, come ad esempio l’amido che si trova nelle patate, i cereali, i legumi o la pasta e il glicogeno di origine animale che si trova in carne e pesce. La differenza tra i carboidrati semplici e quelli complessi sta nel fatto che, i secondi, sono trattati per diverse ore e mantengono stabili i livelli di glucosio, che appunto non fa avvertire la fame.

Tra gli altri alleati anti-fame troviamo gli integratori di sazietà, che non fanno perdere peso se assunti da soli ma che aiutano a dimagrire se associati a uno stile di vita alimentare sano e ipocalorico. Chiaramente bisogna chiedere prima a uno specialista perché la loro assunzione in dosi elevate o per periodi prolungati di tempo potrebbe portare ad alcuni disturbi.

Infine, ricordate sempre l’importanza dell’acqua: non ha nessuna caloria, e se bevuto un bel bicchiere pieno prima di mangiare, l’acqua produce immediatamente una sensazione di pienezza che aiuta a non mangiare troppo durante il pasto vero e proprio.