Durante la gravidanza è necessario seguire alcuni accorgimenti, fondamentali per la salute del feto e della stessa futura mamma. Non bisogna esagerare con i cibi calorici e zuccherati, dato il rischio della comparsa del diabete gestazionale.

ALIMENTI DA EVITARE

I primi alimenti da evitare sono senza alcun dubbio i cibi di origine animale crudi o poco cotti ed insaccati compresi, visto il pericoloso rischio di contrarre la toxoplasmosi. Per prevenire le tossinfezioni alimentari seguire attentamente questo elenco:

  • non mangiare uova crude;

  • riscaldare fino al bollore le salsicce e gli hot dog prima di ingerirli;

  • evitare i formaggi come come Brie, feta, gorgonzola e Camembert;

  • non consumare pesce crudo o pesce affumicato (salmone, trota, tonno, sgombro);

  • evitare patè o carne da spalmare;

  • non bere latte crudo o non pastorizzato;

  • escludere alcool e caffè;

  • escludere prodotti dimagranti o energetici a base di stimolanti;

  • mantenere alto l’apporto di fibre, mediante il consumo di un’ampia gamma di alimenti di origine vegetale.

FABBISOGNO DI NUTRIENTI

Durante il periodo di gestazione, il fabbisogno di alcuni nutrienti aumenta sensibilmente. Per tale motivo è importante assumere giuste dosi di:

  • folati (acido folico o vitamina B);

  • ferro;

  • vitamina C (acido ascorbico);

  • retinolo;

  • vitamina B6;

  • vitamina B12;

  • vitamina  (calciferolo).

(Photo by InfoPhoto)