Scegliere di seguire uno stile di vita salutare, basato su una corretta alimentazione e sul quotidiano svolgimento di un’adeguata attività fisica, è sicuramente il primo passo per la ricerca della perfetta forma fisica. Per questo è utile inserire nella propria dieta quotidiana alcuni cibi che aiutano a mantenere la linea, senza per questo dover rinunciare ai piccoli piaceri della cucina. Ecco dunque cinque alimenti, sani e gustosi, che non dovrebbero mai mancare nelle cucine di chi tiene alla linea o per chi sta affrontando la battaglia contro i chili di troppo.

Galleria di immagini: I cinque alleati nella dieta

Gustoso e con pochissime calorie, metà frutto ne contiene solo 39, il pompelmo è uno dei migliori alleati nei regimi alimentari ipocalorici. Alcuni studi recenti hanno confermato l’effettiva efficacia delle sostanze contenute nella polpa di questo frutto, facilmente reperibile in tutti i supermercati italiani, in grado di bruciare i grassi e aiutare nella prevenzione del cancro grazie alla presenza del licopene. In più il pompelmo rosa, più dolce in quanto nato da un ibrido con l’arancio, si è rivelato un utile rimedio contro gli alti livelli di trigliceridi nel sangue.

Lasciato nel dimenticatoio per troppo tempo, il pesce azzurro è decisamente tra gli alimenti immancabili sulle tavole di tutto il Paese. Tra le varie specie disponibili nei nostri mari, la sardina è un ottima e gustosa scelta senza per questo perdere d’occhio la linea. Grande fonte di Omega-3, in grado di rafforzare il sistema cardiovascolare e di stimolare il buonumore, questo piccolo pesce è una sana fonte di proteine, utili per stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue, stimolare il metabolismo e, soprattutto, saziare senza troppe calorie. Non bisogna poi dimenticare che le sardine sono facilmente reperibili e, soprattutto, convenienti.

Colorata, ricca di fibre e con un bassissimo contenuto calorico, la zucca è uno degli alimenti più facili da cucinare. Benché sia un alimento stagionale, reperibile nei mesi freddi dell’anno, questo ortaggio diventa l’ingrediente fondamentale di ricette dolci e salate, magari accompagnato da cannella, capace di abbassare i livelli di zucchero nel sangue, o da noce moscata, aggiungendo così un pizzico di sapore senza mettere a rischio la linea. Nei mesi più caldi, la zucca può essere sostituita dalle zucchine. Disponibili in diverse forme e varietà, questi ortaggi hanno pressoché gli stessi valori nutrizionali e si prestano alle più varie preparazioni garantendo un basso apporto calorico.

Le proteine, grazie al loro potere di stimolare il metabolismo, aiutano a sentirsi sazi senza dover ingerire grandi quantità di cibo e di calorie, quindi perché non includere nella propria dieta settimanale la consuetudine della carne di manzo e, soprattutto, a quella proveniente da allevamenti biologici. Gli animali allevati in maniera sana, senza l’utilizzo di ormoni e antibiotici, contribuiscono anche all’apporto quotidiano di Omega-3, gli stessi contenuti nel pesce, senza però incorrere nei rischi causati da queste pericolose sostanze.

Non è un vero e proprio alimento ma il tè verde è una delle soluzioni più efficaci nel controllo delle calorie e nella lotta ai chili superflui. Ricco di antiossidanti, questa bevanda aiuta la digestione oltre a svolgere un ruolo importante nella regolazione della temperatura corporea e della glicemia. In grado di accelerare l’ossidazione dei grassi e del metabolismo stesso, il tè verde funge anche da cardioprotettivo, aiutando così a mantenere la salute del cuore.