Dieta lampo: tutti, uomini e donne, sono alla ricerca di una dieta lampo che sia in grado di far bruciare tantissime calorie con pochissimi sforzi. Tuttavia, anche se le grandi dive di Hollywood si danno alla pazza gioia provando tutti i rimedi che le più disparate nutrizioniste gli sottopongono, bisognerebbe essere accorti prima di iniziare una dieta lampo.

Il primo rischio che si incorre iniziando una dieta lampo è quello di dimagrire in maniera rapida e di ingrassare non appena si smetterà il regime alimentare. Questo evento, chiamato anche yoyo, porta la pelle a perdere la propria elasticità e, soprattutto, l’organismo a risentirne, in quanto l’equilibrio alimentare andrebbe perduto.

La dieta lampo, inoltre, potrebbe arrecare danni all’apparato gastro-intestinale: gastrite, ulcera gastrica ed emorroidi sono solo alcune delle controindicazioni della dieta lampo di pulizia. Una tra tutte, che potrebbe distruggere il proprio organismo, è la dieta a base di limone, che rischia di corrodere la parete intestinale se prolungata a lungo.

Chi soffre di qualche carenza alimentare dovrebbe evitare assolutamente la dieta lampo, o quantomeno consultare il proprio medico curante prima di iniziarla. Stesso consiglio anche per persone diabetiche o che hanno problemi con la circolazione e con il cuore: infatti, la dieta lampo, impatta con irruenza il benessere fisico del corpo (ed è ciò che ne provoca l’effetto immediato), andando a destabilizzare interi apparati.

Se è vero che la dieta lampo ha tutte queste controindicazioni, il dimagrimento facile è di certo assicurato. L’unico consiglio è quello di affrontare con intelligenza ed attenzione l’eventuale dieta lampo che si decide di inziare, comprendendo soprattutto che il dimagrimento (ed il conseguente benessere psico-fisico) si ottiene solo con duro e prolungato lavoro, che si protae nel tempo rispettando il corpo e la sua salute.