Alimentazione sana e prevenzione dei tumori sono due elementi interconnessi ed è risaputo che attraverso la scelta dei giusti cibi si può mantenere in salute l’organismo e metterlo al riparo dal rischio di numerose patologie tra cui il cancro. La dieta antiossidante, antitumorale e ricchissima di vitamina C si basa sulla tipica dieta mediterranea e ci sono 5 alimenti che possono essere considerati in cima alla classifica nella lotta al tumore: broccoli, pomodori, kiwi, mirtilli e soia.

In una alimentazione sana qual è la dieta mediterranea non possono mancare i broccoli. Questi ortaggi sono ricchi di sali minerali, vitamina C, B1 e B2; fibra alimentare. Inoltre contengono sulforafano, una sostanza che previene la crescita di cellule cancerogene ed esplica un’azione protettiva soprattutto contro i tumori intestinali, polmonari e del seno. Vediamo alcune gustose ricette.

Ricetta di broccoletti ripassati in padella per 4 persone: gr. 850 di broccoletti, 3 cucchiai di olio, 2 spicchi di aglio, sale qb, peperoncino qb. Dopo aver pulito e lavato i broccoletti fateli bollire in una pentola d’acqua. In una padella fate rosolare aglio peperoncino olio e sale e poi unite i broccoletti lessati e scolati. Cuocere per qualche minuto girando spesso.

I nutrizionisti consigliano il loro consumo per l’alto potere antiossidante che aiuta a rafforzare le difese immunitarie e come tutti i vegetali, i broccoli combattono la ritenzione idrica e sono adatti a una dieta mediterranea ipocalorica.

Un altro alimento da non far mai mancare in tavola è il pomodoro che grazie al licopene svolge un’azione antiossidante che protegge le cellule dall’azione dei radicali liberi e ha un effetto anti-tumorale. Questo nutriente è presente sia nel pomodoro crudo che nella salsa.

Ricetta di pasta con pomodori e mozzarella per 4 persone: gr. 350 di pasta, 3 cucchiai di olio, gr. 250 di mozzarella, gr. 300 di pomodori maturi, sale qb, pepe qb, origano qb. Tagliare la mozzarella e i pomodori a cubetti e conditeli con olio extravergine di oliva, sale, pepe e origano. Cuocere la pasta in una pentola di acqua salata, poi una volta scolata aggiungetela al composto precedentemente preparato e aggiungete un filo d’olio a crudo. Questa ricetta oltre a sfruttare le proprietà del pomodoro è un ottimo modo per gustare una pasta saporita e leggera adatta anche a chi vuole tenere sotto controllo la linea.

Anche i mirtilli contengono sostanze dal forte potere antiossidante, perfetti per una dieta mediterranea. Per questo, il consumo di mirtilli previene l’invecchiamento della cellula e l’insorgere del cancro e contengono solo 45 calorie per 100 grammi. Ricetta di tortine ai mirtilli per 12 porzioni: 125 gr di burro ammorbidito, 60 gr di zucchero, 4 cucchiai di sciroppo d’acero, 2 uova medie, 125 gr di farina, 1 cucchiaino e mezzo di lievito, 2 cucchiai di latte parzialmente scremato, mezzo cucchiaino di sale, 190 gr di mirtilli (125 gr per l’impasto, il resto per decorare), due cucchiai di sciroppo d’acero per spennellare, un pizzico di sale.

Mescolare insieme il burro, lo zucchero e lo sciroppo d’acero fino a ottenere un composto cremoso, poi aggiungere le uova, il lievito, la farina, il sale e mescolare ancora. Aggiungere il latte e mescolare bene fino a far amalgamare tutti gli ingredienti. Unire i mirtilli mescolando con delicatezza e poi versare il composto nelle formine e far cuocere in forno per 12-15 minuti finché le tortine non si gonfiano. Dopo averle fatte raffreddare spennellare ogni tortina con dello sciroppo d’acero, decorare con i mirtilli e servire.

Il kiwi è il frutto che contiene più vitamina C in assoluto anche più che le arance, per questo è ottimo nella prevenzione dei tumori. Infine la soia e il tofu che contengono sostanze antiossidanti ed estrogeniche. Il tofu è un formaggio particolare che deriva dal latte di soia che ha pochissimo calcio, pochissimo fosforo e non ha le proteine e i grassi provenienti dal latte.

Ricetta di carciofi al tofu per 4 persone: 4 carciofi, 3 cucchiai di olio, 2 spicchi di aglio, sale qb, prezzemolo qb, tofu qb, 4 cucchiaini di pangrattato. Dopo aver pulito i carciofi dalle foglie più dure e dalla peluria interna, affettateli sottilmente e condite con olio e sale. In una padella rosolate aglio e olio e aggiungete il tofu a tocchetti, sale e pangrattato, infine unite i carciofi e condite con del prezzemolo.

Fonte: Melarossa.