Lo yogurt apporta tanti benefici all’organismo: abbassa il colesterolo, migliora l’assorbimento dei grassi, combatte la costipazione, le infezioni e ricostruisce la flora intestinale. È anche un’ottima fonte di calcio, proteine buone, carboidrati, sali minerali e vitamina A e B, inoltre è poco calorico e dunque perfetto per una dieta.

In realtà lo yogurt dovrebbe essere assunto quotidianamente da tutti, anche da chi non sta seguendo una dieta per dimagrire, ma nel caso si voglia perdere peso, utilizzarlo non solo come alimento a se stante per colazione e spuntini ma anche come condimento per le ricette può aiutare ad abbassare l’introito di calorie e il contenuto di grassi.

Si tratta infatti di un alimento versatile che può essere utilizzato in molti piatti: per conservarne tutte le proprietà benefiche, bisogna stare attenti a usarlo quando il cibo è cotto. Attenzione dunque a non metterlo sul fuoco.

Come sempre quando si tratta di ogni dieta, bisogna bere molta acqua ogni giorno, almeno un litro e mezzo o due, eliminare bevande gassate, alcolici e tutto ciò che contiene troppi zuccheri e grassi. Per aiutare il corpo al dimagrimento, è necessario fare un po’ di sana attività fisica che consenta di bruciare più calorie e al contempo di mantenere attivi i muscoli ed evitare che si rilassino. Non bisogna per forza andare in palestra: basta salire le scale più volte o fare una camminata a passo sostenuto, o ancora una corsetta.

La dieta dimagrante a base di yogurt non è indicata per chi soffre di colesterolo alto oppure di calcoli renali o epatici, per via del suo elevato contenuto di calcio e fosforo.

Di seguito un esempio della dieta dello yogurt: essendo un regime ipocalorico piuttosto ristretto (circa 1200 kcal), non bisognerebbe seguirla per più di una settimana e permette di perdere circa 3 Kg.

Lunedì

Colazione: 1 bicchiere di acqua minerale a temperatura ambiente, 1 tè o caffè con dolcificante, 1 yogurt magro e 1 pera;

Metà mattina: 1 tazza di tè verde;

Pranzo: insalatona con pomodori condita con 2 cucchiaini di olio e 1 yogurt greco;

Merenda: 1 frutto a scelta;

Cena: 2 uova in camicia con 150 gr. di asparagi.

Martedì

Colazione: 1 bicchiere di acqua minerale a temperatura ambiente, 1 tè o caffè con dolcificante, 1 yogurt magro alla frutta e 1 mela;

Metà mattina: 1 tazza di tè verde;

Pranzo: 50 gr. di riso integrale in insalata con 1 scatoletta di tonno, 1 pomodoro, mezzo cetriolo condita con 1 cucchiaino di olio e yogurt;

Merenda: 1 frutto a scelta;

Cena: macedonia di frutta condita con 2 cucchiaini di sciroppo d’acero, 1 di semi di lino e 1 yogurt.

Mercoledì

Colazione: 1 bicchiere di acqua minerale a temperatura ambiente, 1 tè o caffè con dolcificante, 1 yogurt magro e 1 banana;

Metà mattina: 1 tazza di tè verde;

Pranzo: 50 gr. di riso in bianco condito con parmigiano e 1 cucchiaino di olio, insalata di cetrioli e basilico allo yogurt;

Merenda: 1 frutto a scelta;

Cena: 200 gr. di merluzzo bollito e 150 gr. di patate lesse condite con una salsa a base di prezzemolo e yogurt.

Giovedì

Colazione: 1 bicchiere di acqua minerale a temperatura ambiente, 1 tè o caffè con dolcificante, 1 yogurt magro e 1 mela;

Metà mattina: 1 tazza di tè verde;

Pranzo: 50 gr. di pasta fredda condita con pomodoro fresco, basilico e yogurt;

Merenda: 1 frutto a scelta;

Cena: 150 gr. di salmone alla griglia con insalata verde condita con 2 cucchiaini di olio e 1 fetta di pane.

Venerdì

Colazione: 1 bicchiere di acqua minerale a temperatura ambiente, 1 tè o caffè con dolcificante, 1 yogurt magro e 1 pera;

Metà mattina: 1 tazza di tè verde;

Pranzo: 60 gr. di spaghetti al burro e 1 insalata di fagiolini all’agro con 2 cucchiaini di olio d’oliva;

Merenda: 1 frutto a scelta;

Cena: 120 gr. di formaggio fresco con 2 cipolle al forno, 1 fetta di pane.