Per aumentare la massa muscolare e dunque potenziare gli effetti dell’allenamento, può essere utile seguire una dieta proteica palestra, ovvero un’alimentazione che prediliga l’assunzione di grandi quantità di proteine riducendo i carboidrati.

L’idea di base di questo regime alimentare è che le proteine rappresentino gli elementi costitutivi dei muscoli e che quindi una loro massiccia assunzione possa favorire lo sviluppo della muscolatura.

Ma quali sono gli alimenti da scegliere per una dieta proteica adatta alla palestra? Eccone alcuni.

  • Carne bianca. Tra le migliori fonti di proteine da portare in tavola per ottimizzare l’allenamento in palestra c’è la carne bianca. Via libera allora a pollo e tacchino con una cottura light, come quella alla piastra.
  • Pesce. Da sostituire alla carne, almeno 3 volte a settimana, il pesce può essere una valida alternativa per la dieta proteica. Da preferire un trancio di salmone che rappresenta anche un’ottima fonte di Omega3.
  • Uova. Massimo due volte alla settimana, è possibile portare in tavola anche le uova, sode oppure strapazzate.
  • Legumi. Un’ottima fonte di proteine sono anche i legumi che possono sostituire il consumo di carne. Ceci, lenticchie e fagioli sono infatti la più importante fonte proteica vegetale e presentano svariati benefici: non appesantiscono il fegato e aiutano a ridurre il colesterolo.
  • Verdura. Per quello che concerne la verdura, l’ideale è puntare su ortaggi crudi conditi con olio e limone, da consumare prima dei pasti. Da accompagnare invece alla carne o al pesce, semaforo verde per contorni cotti, come spinaci, bietole e fagiolini al vapore, sempre da condire con un filo d’olio e un po’ di limone.
  • E i carboidrati? Infine anche se questo tipo di dieta si basa sull’assunzione di proteine, non si può pensare di escludere completamente i carboidrati dall’alimentazione. Meglio puntare su quelli a basso indice glicemico come pane, pasta e biscotti rigorosamente integrali.