Una dieta salutare e dimagrante permette di perdere i chili di troppo senza grandi sacrifici, impostando la propria vita su uno stile corretto e igienico. I capisaldi? Una alimentazione sana ed equilibrata, tanta attività fisica, possibilmente all’aria aperta, le giuste ore di sonno e di riposo e no a fumo e alcol.

Quantità eccessive di grasso corporeo costituiscono un pericolo per la salute, soprattutto per il rischio di insorgenza di alcune malattie (quali la cardiopatia coronarica, il diabete, l’ipertensione e alcuni tipi di cancro), di insufficienza respiratoria (apnee notturne) e delle conseguenze provocate dal sovraccarico sulle articolazioni (colonna vertebrale, ginocchia, anche, ecc). Tanto maggiore è l’eccesso di peso dovuto al grasso, tanto maggiore è il rischio.

Una a dieta salutare e dimagrante deve assicurare al nostro organismo, oltre alle proteine, i grassi, i carboidrati e l’energia da essi apportata, anche altri nutrienti indispensabili, come l’acqua, le vitamine e i minerali. Deve inoltre fornirci particolari aminoacidi (presenti nelle proteine) e alcuni acidi grassi polinsaturi (presenti nei grassi). Queste sostanze infatti, così come le vitamine e i minerali, sono definite “essenziali” proprio perché l’organismo non è in grado di “costruirsele” da solo: quindi le dobbiamo assicurare attraverso gli alimenti.

Tra i regimi alimentari migliori, spicca la dieta mediterranea che ha il grande pregio di essere genuina e salutare. Può essere seguita da chiunque sia in buono stato di salute ed è consigliata anche per perdere peso. La nuova dieta mediterranea fa introdurre circa 1.200 kcal al giorno e permette di perdere fino a due chilogrammi di peso nel giro di una settimana. È genuina perché si usano soprattutto alimenti poco grassi o con grassi insaturi, che dunque non fanno alzare il livello di colesterolo cattivo, l’LDL.

L’importante è, come in ogni dieta dimagrante, prestare attenzione alle dosi e alla modalità di cottura; eliminiamo le fritture, condiamo con olio extravergine d’oliva a crudo e facciamo la versione light di ogni piatto, ad esempio grigliando le verdure e mangiandone in abbondanza.

Dieta salutare e dimagrante: esempio di menù settimanale

Lunedì

  • Colazione: una tazzina di caffè senza zucchero, una tazza di latte parzialmente scremato, due fette biscottate, un cucchiaino di marmellata senza zucchero.
  • Spuntino: una spremuta di agrumi.
  • Pranzo: insalata belga e radicchio ai ferri, 70 grammi di pasta con ragù di verdure e di olive.
  • Merenda: un frutto di stagione.
  • Cena: minestra di verdure con avena integrale, due uova al tegamino con crostini.

Martedì

  • Colazione: una tazzina di caffè senza zucchero, una tazza di tè, due fette biscottate, un cucchiaino di formaggio cremoso light.
  • Spuntino: un frutto di stagione.
  • Pranzo: risotto al radicchio aromatizzato con spezie a piacere, melanzane gratinate al forno e merluzzo in padella con pomodoro.
  • Merenda: macedonia mista senza zucchero.
  • Cena: minestra di verdure con farro integrale, due bruschette con pomodoro e origano.

Mercoledì

  • Colazione: una tazzina di caffè senza zucchero, una tazza di tè, due fette biscottate, un cucchiaino di marmellata senza zucchero.
  • Spuntino: un frutto di stagione.
  • Pranzo: spinaci saltati in padella con spezie e aromi a piacere, tagliata di manzo al rosmarino.
  • Merenda: un frutto di stagione.
  • Cena: lenticchie in padella, broccoli e cavolfiori al vapore conditi con olio d’oliva e spezie.

Giovedì

  • Colazione: una tazzina di caffè senza zucchero, una tazza di tè, ricotta.
  • Spuntino: un frutto di stagione.
  • Pranzo: verdure di stagione al forno, minestra con orzo integrale e verdure.
  • Merenda: macedonia mista senza zucchero.
  • Cena: passato di verdure e legumi, 120 grammi di fesa di tacchino ai ferri, insalata mista.

Venerdì

  • Colazione: una tazzina di caffè senza zucchero, una tazza di tè, due fette biscottate, un cucchiaino di formaggio cremoso light.
  • Spuntino: un frutto di stagione.
  • Pranzo: 70 grammi di pasta condita con broccoli con aglio, olio extravergine d’oliva, tre mandorle a pezzetti, peperoncino e un acciuga a piacere, misto di crudité di stagione.
  • Merenda: un frutto di stagione.
  • Cena: trota al cartoccio con una patata, misto di verdure cotte al vapore.

Sabato

  • Colazione: una tazzina di caffè senza zucchero, una tazza di latte parzialmente scremato, due fette biscottate, un cucchiaino di marmellata senza zucchero.
  • Spuntino: una spremuta di agrumi.
  • Pranzo: insalata mista, due uova in omelette con parmigiano e una fetta di pane tostato.
  • Merenda: un frutto di stagione.
  • Cena: vellutata di verdure di stagione e 130 grammi di pollo in casseruola con patate.

Domenica

  • Colazione: una tazzina di caffè senza zucchero, una tazza di tè, ricotta.
  • Spuntino: una spremuta di agrumi.
  • Pranzo: 70 grammi di pasta integrale saltata in padella con cavolfiore al vapore, insalata mista
  • Merenda: macedonia mista senza zucchero.
  • Cena: 80 grammi di bresaola con limone, rucola e scaglie di grana, insalata di spinacini.