Capita a tutte di vivere un momento “no“, nel quale non si ha voglia neanche di guardarsi allo specchio, per esempio in relazione all’arrivo del ciclo mestruale: con una semplice dieta sgonfiante è possibile recuperare rapidamente la forma perduta.

Dieta sgonfiante: cosa eliminare dalla propria alimentazione

Per riuscire nel proprio intento, la prima serie di alimenti da eliminare è quella delle cosiddette 4P: pasta, pane, pizza e patate. Questi quattro alimenti, con il loro forte apporto di carboidrati, rendono più difficile ogni possibilità di dimagrimento o di riduzione del volume della pancia. Anche gli alcolici e le bevande gassate devono essere rimosse dall’alimentazione, quantomeno per qualche giorno, fino al recupero della vecchia forma fisica.

Consigliato di rimuovere dal proprio regime alimentare anche il sale, che è nemico dello smaltimento dei liquidi, nonché della pressione. A questo, si aggiungono anche affettati, salumi e formaggi grassi, tanto buoni ma assai deleteri per la linea.

Dieta sgonfiante: gli alimenti da privilegiare

Come in tutte le diete che si rispettino, verdura e frutta devono diventare veri e propri protagonisti della nuova alimentazione. Attraverso il loro contenuto calorico ridotto e di vitamine, rendono più facile lo smaltimento di tossine e dei liquidi (poi successivamente di grassi) in eccesso. In quest’ottica alimentare si aggiungono anche le carni bianche accompagnate a risi integrali o alimenti ricchi di fibre, che rendono più rapida la disintossicazione corporea.

Un altro alimento fondamentale per l’alimentazione sgonfiante è lo yogurt bianco che, assunto di prima mattina accompagnato a fiocchi d’avena, mette in movimento tutto l’organismo rendendo più rapido il metabolismo quotidiano. I fiocchi d’avena, inoltre, rendono facile il risveglio intestinale.

Dieta sgonfiante: un menu tipo

  • Colazione: 1 yogurt bianco con 50gr di fiocchi d’avena, 1 spremuta d’arancia.
  • Spuntino: 1 frutto di stagione da 100gr.
  • Pranzo: 80gr di riso integrale con 60gr di zucchine alla griglia, 80gr di petto di pollo accompagnato a 100gr di insalata verde; condimento 3 cucchiaini d’olio e divieto assoluto di sale.
  • Spuntino: 1 frutto di stagione da 100gr.
  • Cena: 100gr di tonno con 150gr di verdura di stagione lessata e condita all’agro, 1 frutto di stagione da 60gr.