Giusto ieri, su queste pagine, vi avevamo riportato la notizia dello studio tedesco che aveva dimostrato la totale inutilità del fitness virtuale.

Ebbene, visto che il mondo è fatto di opinioni e che alle volte la scienza non è in grado di dare risposte assolute, ecco che vi riportiamo una notizia che ribalta totalmente i risultati della ricerca tedesca.

Si, perché le due donne che vedete nella foto qui accanto in realtà sono la stessa persona, solo con 60 kg di differenza.

Si tratta infatti di Lara Roberts, 38enne inglese che dopo il secondo figlio era arrivata a pesare ben 110 kg e che adesso, di kg, ne pesa appena 63.

La sua “formula magica”? Dieta, ovviamente, e… indovinate un po’? Proprio la tanto bistrattata Wii Fit.

A quanto pare, infatti, la pedana da fitness casalingo della Nintendo ha regalato a Lara quella privacy e quella protezione dagli sguardi altrui, a volte neanche troppo benevoli, che le ha permesso di fare i suoi esercizi in tranquillità.

Ogni mattina, quindi, la donna si alzava alle cinque e si lasciava guidare dalle istruzioni del personal trainer virtuale. Il tutto, abbinato ad una dieta sana, l’ha portata a perdere 50 kg e a guadagnarne in bellezza ma soprattutto in salute.

Certo, il dubbio che possa trattarsi di una trovata pubblicitaria sorge spontaneo, ma in effetti non risulta difficile credere che per molte persone in sovrappeso andare in palestra spesso significhi esporsi agli impietosi sguardi altrui e che quindi in molti preferiscano rinunciare, perdendo così un importante alleato nella guerra ai kg di troppo.

Quindi che ben venga la Wii Fit e tutta quella tecnologia che permette di abbinare il divertimento alla cura del proprio fisico magari proprio all’interno delle rassicuranti mura domestiche.