Quando si decide di iniziare una dieta dimagrante, lo si fa partendo con i migliori presupposti ma allo stesso tempo si cercano dei risultati che possano essere immediati. Naturalmente, è necessario il tempo dovuto per poter vedere un calo significativo di peso e un cambiamento soprattutto perché, solo qualora si perde peso in maniera graduale, si evita di acquistarlo nuovamente con facilità, dopo la fine della dieta dimagrante seguita.

Il mondo di internet, la televisione, le riviste propinano ogni genere di dieta dimagrante ma, la cosa importante, è quella di essere sempre seguiti da un medico che possa tenere sotto controllo la propria salute. Per questa ragione, un cambiamento del regime alimentare, non deve essere affatto sottovalutato perché influisce anche sui principali organi.

Ci sono in circolazione diete dimagranti piuttosto drastiche che escludono dai pasti sostanze fondamentali per l’organismo, e seguire le indicazioni previste può portare ad avere dei seri problemi di salute. Conoscere le qualità degli alimenti che s’ingeriscono, aiuta anche a fare una scelta consapevole nei comportamenti alimentari, imparando così a mantenersi in forma mangiando sano.

Qualsiasi dieta dimagrante, per avere efficacia, deve essere supportata da un buon esercizio fisico che permette di mantenere tonici i tessuti durante la fase di dimagrimento. Esistono poi {#diete} che non hanno finalità prettamente estetiche ma servono per mantenersi in salute: la dieta per il diabete ad esempio bilancia l’apporto degli alimenti in maniera tale che si abbassi la pressione sanguigna. Per questa ragione si segue una dieta con poco sale evitando cibi grassi e dolci, i principali responsabili del diabete. Si tratta, in realtà, di accortezze delle quali tener conto anche per coloro che non hanno specifici problemi di diabete poiché sono sostanze, che se ingerite con frequenza, causano inevitabilmente dei disturbi.

Per la prevenzione delle malattie cardiache, è bene scegliere una dieta dimagrante con molte fibre e povera di grassi. Ovviamente preferire frutta e verdura è indicato per qualsiasi situazione, e preferire la carne bianca a quella rossa cucinata in maniera semplice e leggera.

Ogni dieta dimagrante scelta in maniera mirata, può agire in maniera positiva su alcuni dei nostri organi, poiché si assumono quelle sostanze che permettono di mantenere i valori nella norma. Per bilanciare l’apporto giornaliero delle varie sostanze necessarie, sarebbe opportuno affidarsi a un nutrizionista che valuti anche il peso, l’eventuale livello di obesità e l’eventuale presenza di altre malattie, e che monitori costantemente l’andamento della dieta correggendo eventualmente i pasti.

È davvero difficile in maniera autonoma identificare la dieta dimagrante migliore, andrebbe studiata da uno specialista su misura, in base ai fattori precedentemente elencati per poter essere seguiti in modo appropriato e riuscire a mantenere i risultati faticosamente ottenuti. Tuttavia, a oggi pare sia la dieta mediterranea quella più corretta ed equilibrata, che permette di perdere peso mangiando in modo sano.

Fonte: Cbsnews.