Per avere gambe più belle e più in forma, da esibire al mare oppure con una gonna, si possono eseguire alcuni esercizi che aiutano a dimagrire e rassodare le cosce. Le gambe e le cosce devono infatti essere particolarmente allenate per apparire prima di tutto sane e poi anche belle esteticamente.

Non occorre dover fare salti mortali per far dimagrire e rassodare le cosce: gli esercizi possono essere piuttosto semplici e si possono effettuare anche restando comodamente a casa.

Dimagrire e rassodare le cosce: alzata gamba su fianco

Uno degli esercizi più facili e immediati da compiere è quello dell’alzata della gamba sul fianco. Basta stendere a terra un tappetino stendersi su di un fianco e poi alzare e abbassare lentamente una gamba (l’esercizio andrà poi ripetuto con l’altra gamba). Per rendere questo esercizio un po’ più complicato e completo, si può stringere fra le gambe una palla (oppure una fitball) e sollevare entrambe le gambe senza far cadere la palla.

Dimagrire e rassodare le cosce: alzata gamba con busto flesso

Il secondo esercizio che viene segnalato per ottenere un dimagrimento e un rassodamento efficace della cosce si esegue in questo modo: stando in piedi, il busto viene flesso in avanti e le mani poggiano su un ripiano (tavolo, mobile ecc…). In questa posizione iniziale, una delle due gambe viene slanciata all’indietro, per poi tornare alla posizione di partenza. L’esercizio va ripetuto almeno venti volte per ogni gamba.

Dimagrire e rassodare le cosce: sedia squat jump

Questo esercizio deve essere svolto con l’ausilio di una palla, che sarà tenuta stretta tra le cosce. Bisogna star sedute su una sedia  e stringere la palla per circa centi secondi. Trascorso questo lasso di tempo, occorre sollevare i glutei dalla sedia ed effettuare due salti, uno a destra e uno a sinistra, senza perdere la palla. Effettuati i salti si torna seduti e si ripete l’esercizio.

Dimagrire e rassodare le cosce: lo squat

Lo squat è certamente una delle pratiche più in voga del momento: se svolto regolarmente e bene, permette di ottenere non soltanto un sedere perfetto ma anche di far dimagrire e rassodare le cosce. Lo squat si esegue tenendo le gambe semi divaricate, posizionate ad un’ampiezza un po’ più superiore rispetto a quella delle spalle, e scendendo con il bacino, avendo cura di mantenere la schiena perfettamente dritta e le gambe parallele al suolo. Durante la discesa le ginocchia devono mantenere l’asse, per evitare di sbilanciarsi all’indietro mentre i talloni devono essere ben aderenti al suolo. Per uno squat che possa essere efficace, si consiglia di eseguire tre serie da 15 o massimo 20 ripetizioni, avendo cura di riposare per qualche istante tra una serie e l’altra.

Dimagrire e rassodare le cosce: gli affondi

Gli affondi, se svolti nella maniera corretta, aiutano a far dimagrire e rassodare le cosce. Si effettuano in posizione eretta, con i piedi leggermente divaricati: a questo punto si contraggono gli addominali e i glutei e si lancia un piede in avanti, in modo che il ginocchio di una delle gambe formi un angolo di novanta gradi con il suolo mentre l’altra gamba resta tesa. Si resta in questa posizione per qualche istante e poi si torna a quella di partenza. Un esercizio corretto richiede almeno dieci affondi, a gambe alternate.

Dimagrire e rassodare le cosce: esercizio al muro

Un altro semplice esercizio, da fare anche in casa propria, è quello della schiena contro il muro. Come suggerito dal nome, occorre poggiare la schiena con un muro e quindi mantenere i piedi divaricati. A questo punto di flettono le gambe e ci si piega come se ci si sedesse su una sedia. La posizione va mantenuta per qualche istante e poi si torna su, alla posizione di partenza. L’esercizio può essere svolto in tre serie da dieci movimenti ciascuna.