Peter Philips, direttore della creazione e dell’immagine di Dior make up, in occasione della sfilata Haute Couture Primavera Estate 2016, ha dato vita a due look contemporanei, tutti giocati sullo sguardo, sottolineato di nero, e sulla bocca, di un rosso acceso. «La bellezza naturale viene messa in evidenza da una passata di eyeliner nero e da labbra color carne o da una bocca scarlatta, su una carnagione dall’aspetto sano», ha dichiarato il make up artist.

Galleria di immagini: Dior make up, le foto della sfilata primavera estate 2016

Vediamo allora in dettaglio le scelte di Peter Philips per il make up Dior.

  • Gli occhi: la palpebra superiore è sottolineata con un tratto di eyeliner nero disegnato all’attaccatura delle ciglia con Diorshow Pro Liner Waterproof. La linea orizzontale allunga l’occhio. Grande accento è dato alle ciglia, su cui Philips ha passato prima la base Diorshow Maximiser 3D e poi ha alternato il Diorshow Designer con Diorshow Iconic Overcurl Waterproof. «Completo il nude look con la tinta chiara e perlata della Palette 5 Couleurs Escapade, che applicata sulla palpebra superiore regala una luce dolce e naturale allo sguardo», ha spiegato Peter Philips.
  • La carnagione: spiega Peter Philips: «una carnagione chiara e luminosa insieme è comune ai due look che ho realizzato. Ho applicato Diorskin Star Fluid Foundation, un fondotinta che compatta e illumina la pelle. Poi ho aggiunto qualche tocco del correttore illuminnante, il Diorskin Star Concealer e, infine, ho passato una nuvola leggera di Poudre Nude Air, che va a perfezionare l’incarnato».
  • Le labbra: Il primo dei due look sceglie una bocca color carne, passando semplicemente la tinta neutra del Fix It, che ravviva il colore naturale delle labbra. Per la seconda proposta, al contrario, Philips ha optato per labbra di un color rosso acceso, quella celebre tinta creata nel 1953 da Christian Dior, che doveva lasciare il segno (un “coup de Trafalgar”, l’espressione francese utilizzata da Monsieur) nel bel mezzo della sfilata per catturare l’attenzione degli spettatori. Spiega il truccatore: «Ho disegnato il contorno delle labbra con la matita Rouge Royal n°952, poi ho passato il rosso molto pigmentato del Diorific mat n°750 Fabuleuse. Quindi, per dar vita a un effetto particolare ho aggiunto al centro del labbro inferiore un tocco della matita n° 943 Prune Troublant, mescolata con il rosso del Diorific Matn°590 Troublante. Ho poi sfumato leggermente il bordo delle labbra, affinché il contorno non fosse completamente definito».
  • Le unghie: è stato scelto uno smalto dal color prugna intenso, il Dior Vernis n°970 Nuit 1947.
  • I capelli: le acconciature realizzate da Guido Palau sono contemporanee e accompagnano il viso con dolcezza. I capelli sono raccolti in un chignon voluminoso e basso da cui sfugge qualche ciocca.