Lei è la regina del burlesque, quello strano e conturbante modo di fare spogliarelli molto originale, sensuale, sì, ma mai volgare, un corpo non certo anoressico, ben tornito, belle curve che rendono ancora più intriganti i balletti molti charmant. Per chi non ricordasse Dita Von Teese, era stata ospite di Antonella Clerici dove aveva fatto una spogliarenno in una coppa di champagne, numero che fa parte dei suoi richiestissimi spettacoli.

Ma, come spesso succede, quando un’artista arriva in alto, cerca di provare a fare altre esperienze e, questa volta vorrebbe stare dietro la camera da presa, dedicarsi alla produzione di film porno, come rivela alla rivista per adulti “Hustler”. Dita Von Teese, da esperta del settore, non vorrebbe mostrare l’atto sessuale.

Non dispiacerebbe a Dita Von Teese essere proprio lei la protagonista ma, nel mondo della pronografia, la sua preferita è la star dei film hard Sasha Grey, della quale è fan convinta: “Mi piace. Mi rifaccio ai suoi film perché lei ha tutto. È bella e non cerca di assomigliare al cliché della pornostar”., Non le dispiacerebbe che fosse proprio lei la protagonista. Ed aggiunge anche che questo futuro progetto fosse un film “veramente sporco” e “poco orientato alle donne”.

Dita Von Teese ha costruita una carriera mai puntando sulla volgarità, ama lo stile vintage, quell’abbigliamento le piace molto, nei suoi spettacoli non mancano mai guanti lunghi di seta. Il colore naturale dei capelli è biondo, ma lei voleva apparire diversa, dunque, non ci ha messo molto a cambiare radicalmente.

Così, in un mondo popolato da bellezze statuarie dalla chioma bionda, Dita Von Teese si tinge i capelli di nero corvino, scurisce le sopracciglia, mantiene una pelle bianchissima e si dipinge le labbra di rosso scarlatto. Così nasce il personaggio molto amato e seguito che, non bastasse la sensualità contenuta in un’altezza di soli 1,65, intende inquietare gli animi con questo porno film.