Consigli anticrisi per la mamma per un 2012 migliore: i diritti, gli sconti, la pianificazione delle spese e ancora…

*Rivendica i tuoi diritti.Informati bene sui benefici della maternità di cui puoi godere, sia su internet che presso gli uffici competenti. E ricordati di controllare bene gli estratti conto della banca: è la maniera migliore per capire in quale settore si spendono più soldi. Ed è l’unico modo per scoprire eventuali errori.

* Usa gli sconti

Moltissimi ristoranti e negozi applicano sconti e promozioni per mamme e bebè. In più, grazie alla nuova moda di coupon, puoi acquistare prodotti o usufruire di moltissimi servizi spendendo nettamente di meno. Quindi occhi ben aperti sia al computer che per strada, visto che molto negozi offrono la possibilità di sottoscrivere delle fidelity card con le quali puoi accumulare punti ad ogni acquisto.

* Pianifica le spese

A inizio anno butta giù una sorta di piano in cui programmare spese, rate, ecc. Se hai paura di spendere troppo, prova a lasciare a casa le carte di credito e porta con te soltanto i soldi necessari agli acquisti di base. Gli economisti hanno calcolato che una famiglia media potrebbe risparmiare circa 1000 euro all’anno evitando di buttare gli avanzi. Quindi cerca di pianificare i pasti per tutta la settimana, calcolando le porzioni e cercando di riutilizzare gli avanzi. Anche le grandi spese, come le vacanze, andrebbero pianificate nel corso dell’anno per evitare di trovarsi a pagarle tutte insieme. Anche se trovi prodotti in offerta, cerca di comprare con moderazione. I neonati crescono in fretta e spesso alcuni vestitini non vengono neppure usati.

* Per il primo volo in aereo

Intraprendere un volo in aereo verso una località esotica ti fa sognare…ma anche il tuo piccolino verrà con te e ne sarà molto entusiasta e se tu riuscirai a prepararti in tempo, questa esperienza sarà positiva per entrambi. Sii realista e scegli un volo breve, come prima esperienza per il tuo bambino. Se il tuo bimbo ha meno di due anni, dovrai tenerlo sulle tue ginocchia. Considera anche l’orario della partenza. Sarebbe preferibile la mattina presto, piuttosto che la sera, quando il bimbo è più stanco e irritabile. Porta con te libri, giocattoli, qualcosa da mangiare e di tanto in tanto cerca di far distrarre il tuo bambino. Regalagli un nuovo zainetto, nel quale possa mettere le sue cose. Lui si sentirà un bambino grande! Porta anche qualche gioco speciale, da poter fare in due, per intrattenerlo. Prima del volo, fa’ in modo che il tuo bambino vada in bagno. E per precauzione, porta con te anche qualche pannolino mutandina. Quando ti crogiolerai al sole, gli eventuali problemi del volo saranno ormai un semplice, piacevole ricordo!