Angelina Jolie è stata recentemente interrogata dall’FBI nella sua casa di Malibu, che ha affittato dopo la separazione dal marito Brad Pitt. Il motivo della visita è dovuto all’investigazione che gli agenti dell’FBI stanno portando avanti in merito alle accuse di violenza e abuso sui minori che pendono a carico dell’attore di Troy.

L’attrice, infatti, si era decisa a firmare le carte per il divorzio richiedendo l’affidamento fisico esclusivo dei suoi figli all’indomani di un viaggio aereo, durante il quale ci sarebbe stato un alterco tra Brad Pitt e il maggiore dei figli, Maddox Jolie-Pitt, che avrebbe portato l’attore, forse ubriaco, a usare le mani sul quindicenne.

Gli agenti dell’FBI, in base a quanto riporta il sito Inquisitr, avrebbero ascoltato Angelina Jolie per ben quattro ore al fine di conoscere tutti i dettagli su quanto avvenuto tra padre e figlio sul volo aereo privato del 14 settembre scorso oggetto dell’inchiesta. Pare anche che gli altri suoi figli – Pax, Zahara, Shilox, Vivienne e Knox – che hanno assistito all’accaduto, siano stati sentiti sulla questione.

“Gli agenti hanno voluto sapere ogni cosa che è successa da quando l’aereo è decollato al momento in cui è atterrato”, una fonte ha rivelato a Us Weekly, “stanno conducendo un’indagine per violenza privata”. Secondo una seconda fonte, durante l’interrogatorio dell’FBI, Angelina Jolie ha “cooperato pienamente”.

A detta sempre della rivista americana, Brad Pitt sarebbe non solo indagato dall’FBI ma anche dal Los Angeles County Department of Children and Family Services, che ha “esteso a tempo indeterminato” l’accordo raggiunto dai due coniugi il 20 ottobre scorso che permette, al momento, ad Angelina Jolie di avere la custodia dei sei figli, lasciando diritto di visita limitato a Brad Pitt.

Secondo TMZ il vero motivo del divorzio e della richiesta di Angelina di ottenere l’affidamento esclusivo dei figli sarebbe da attribuirsi alle sue preoccupazioni per i metodi educativi del marito nei confronti dei bambini. Si era detto che l’attrice “fosse stufa” dell’uso di cannabis e di alcol da parte di Brad, la cui assunzione accentuava i suoi scatti d’ira, rendendo, agli occhi della Jolie, la situazione pericolosa per i figli.

Galleria di immagini: Brad Pitt fotografo d'eccezione di Angelina Jolie

Al momento Brad Pitt sta però cercando di ottenere l’affidamento congiunto dei figli e non ha ancora risposto alla domanda di divorzio presentata dalla moglie. Us Weekly riporta che ciò è dovuto al fatto che l’attore stia cercando un modo per evitare una battaglia legale davanti a un giudice. “Nessuno dei due vuole andare davanti alla corte perché tutto ciò su cui investiga l’FBi e il DCFS potrebbe potenzialmente essere reso pubblico, nuocendo all’intera famiglia”, ha spiegato una fonte.

Mentre l’inchiesta da parte del DCFS dovrebbe chiudersi in un paio di settimane, quella dell’FBI potrebbe durare a lungo, “fino al prossimo anno”, sempre secondo Us Weekly. Nel frattempo, non solo i familiari di Brad Pitt sono stati ascoltati, ma anche altri testimoni, come il personale di volo presente sull’aereo che ha portato i Jolie-Pitt da Nizza a Burbank in California.