Morgan Freeman e Sandra Bullock saranno i protagonisti dell’adattamento cinematografico del romanzo “Djibouti” di Elmore Leonard.

Il film, che sarà sceneggiato da Graham Yost, è un thriller sulla pirateria moderna. Non si conoscono ancora né il regista né i tempi di produzione.

Galleria di immagini: Sandra Bullock e Morgan Freeman

Così recita la sinossi del libro:

“Dara Barr, è una regista di documentari molto famosa. Ha documentato lo stupro delle donne bosniache, la supremazia dei bianchi neonazisti e la nuova New Orleans dopo l’uragano Kathrina. Per tutti e tre ha vinto importanti premi. Ora sta cercando una nuova e grande sfida: Dara, insieme al suo assistente africano Xavier LeBo, sta navigando verso Djibouti, nel Corno d’Africa, per documentare la pirateria moderna. Ben presto capiranno che in Medio Oriente nulla è quello che sembra. Il pirata più famoso sembra un bravo ragazzo che guida tranquillamente la sua Mercedes per Djibouti, mentre il suo amico, un diplomatico saudita, sembra un personaggio molto equivoco”.

L’autrice ha dichiarato di aver pensato a Freeman per ispirarsi al personaggio del libro, e di voler la sua partecipazione nel film.

Riguardo al personaggio femminile, la Leonard ha semplicemente affermato:

“Morgan vuole la Bullock”.

Intanto Sandra Bullock è impegnata sul set di “Extremely Loud & Incredibly Close“, il film drammatico diretto da Stephen Daldry con Tom Hanks che dovrebbe uscire il prossimo autunno.

Morgan Freeman, invece, arriverà l’11 maggio nelle sale italiane con il film “Red“, trasposizione cinematografica del fumetto di Warren Ellis, diretto Robert Schwentke con Bruce Willis, John Malkovich e Helen Mirren.