I due designer siciliani sono di casa a Londra, ma stavolta hanno pianificato una vera e propria pacifica invasione fashion in piena regola con la sfilata della collezione Dolce & Gabbana Alta Moda e Alta Sartoria nella nuova boutique di Old Bond Street e con l’atteso allestimento per il Natale 2017 delle vetrine di Harrods.

Londra, ma non solo Londra, è una vetrina internazionale. Non si tratta solo di business, ma anche di spiegare chi siamo”, hanno tenuto a sottolineare i creativi, che del resto hanno pure una casa nel bel quartiere ad alta concentrazione vip di Primerose Hill.

La sfilata della collezione Dolce & Gabbana Alta Moda e Alta Sartoria porta un pizzico della haute couture che di solito resta relegata nella roccaforte parigina anche a Londra, ed è un vero e proprio omaggio a questa città, alla sua cultura e ai suoi simboli, dalle sagome edoardiane alla Union Jack, la bandiera del Regno Unito, passando per il punk che proprio dalle sue strade è partito alla conquista del mondo.

La collezione spicca non solo per l’evidente savoir faire che risiede nei dettagli, dai ricami alle paillette, dai pizzi alle applicazioni di piume, ma anche per un vena eclettica e una ventata di novità tra gli elementi che ormai conosciamo come fondanti delle stile D&G.

Galleria di immagini: Dolce & Gabbana, le collezioni Alta Moda e Alta Sartoria, foto

Accanto alle trasparenze del pizzo fiorato, ai velluti scuri con ricami di ispirazione bizantina, alle silhouette da diva anni Cinquanta, ai cuori in fiamme, compaiono l’abito drappeggiato fatto con la Union Jack e sormontato da un cilindro con veletta, vestiti e gonne tubolari completamente ricoperti di paillette a disegnare la bandiera, gonne asimmetriche in tartan con rose sbocciate da abbinare a T-shirt con scritte pop, maniche a sbuffo e lunghi guanti eleganti, un meraviglioso cappotto a pois bianco e nero con morbidi collo e maniche e applicazione a fiore argentata.

Un mondo sognante che arriva dall’eccellenza italiana ma non resiste alla contaminazione con il tipico humor inglese, dando vita a capi che sanno stupire e divertire a tempo stesso.