Per le prossime feste si è soliti mangiare molto e abbuffarsi di dolci di Pasqua legati alla tradizione culinaria italiana, spesso molto ricchi e sostanziosi e in cui non manca mai il cioccolato. È possibile rendere queste torte e dessert leggermente meno calorici e più facilmente digeribili, basta prendere pochissime accortezze come ad esempio sostituire il burro con l’olio, la panna e i formaggi grassi con la ricotta e lo yogurt e utilizzare dolcificanti alternativi al comune zucchero raffinato.

Di seguito tre idee di ricette facili da realizzare in casa, legate alle usanze della nostra cucina, con cui potrete stupire i vostri ospiti.

Tiramisù alla ricotta

shutterstock_260785934In una ciotola montate 2 uova intere con 80 g di zucchero di canna chiaro fino ad ottenere un composto chiaro e denso. Unite 500 g di ricotta fresca e montate con le fruste finché non si formerà una crema liscia e consistente. Versate 300 g di caffè fatto con la moka in un piatto largo e bagnate 200 g di biscotti savoiardi da entrambi i lati. Stendetene metà su una pirofila e ricoprite con metà della crema e formate un altro strato di biscotti inzuppati. Finite con la restante crema e spolverizzate tutta la superficie con del cacao amaro. Mettete in frigo a rassodare almeno 2 ore prima di servire.

Mousse leggera alle fragole

shutterstock_276042242Lavate 500 g di fragole asciugatele e tagliatele a fettine sottili. Raggruppatele in una ciotola e conditele con 1 cucchiaio di miele e 1 di aceto balsamico, mescolate e coprite con della pellicola per alimenti e mettete a macerare in frigo per un’ora. Lavorate 500 g di yogurt bianco con un altro cucchiaio di miele fino ad ottenere una crema e aggiungete le fragole schiacciate con una forchetta fino ad ottenere una purea grossolana. Montate a neve ferma 2 albumi con un cucchiaio di zucchero a velo e uniteli con movimenti lenti dal basso verso l’alto al composto di fragole. Sigillate con altra pellicola e ponete a rassodare in frigo per almeno 2 ore. Servite decorando con fragole fresche.

Pastiera light

shutterstock_188285960Preparate una pasta frolla all’olio lavorando 250 g di farina con 1 tuorlo sbattuto insieme a 50 g di olio extravergine di oliva e 100 g di zucchero di canna chiaro. Uniteci la buccia di 1 arancia grattugiata e impastate velocemente. Avvolgete la frolla con della pellicola per alimenti e mettetela a riposare in frigo. Setacciate 250 g di ricotta, aggiungeteci 100 g di zucchero, 1 pizzico di cannella in polvere e i semini di 1 bacca di vaniglia. Lavorate fino ad ottenere una crema liscia. Aggiungete 100 g di arancia candita a pezzettini, 125 g di grano cotto e 2 uova facendo attenzione che vengano ben assorbite. Stendete la frolla e foderate una tortiera di 24 cm di diametro, versate l’impasto e decorate la superficie con strisce di pasta. Infornate a 170°C per 35 minuti, spegnete il forno, socchiudete lo sportello e fate raffreddare del tutto.