Spesso seguire alla lettera le ricette di dolci richiede un notevole dispendio di tempo: cura nella scelta degli ingredienti, nella preparazione del dolce in quanto tale e nella cottura finale. Avere poco tempo però non significa dovere rinunciare del tutto al dessert, basta tenere a porta di mano delle idee da mettere in campo quando il tempo corre. Ecco allora alcune idee di ricette veloci per dolci che non hanno nulla da invidiare a quelli tradizionali.

Galleria di immagini: Ricette veloci di dolci

Cominciamo con un dolce al cucchiaio la cui preparazione vi richiederà meno di dieci minuti. Con dei frutti di bosco, o anche delle fragole, gelato alla crema e delle meringhe di pasticceria potete preparare una coppa perfetta per essere gustata alla fine di un pasto o davanti a un bel film con gli amici.

Sempre con del gelato alla crema e con delle banane potete preparare un dolce in meno di quindici minuti, tagliando la frutta a metà e mettendola sul fuoco a caramellare con dello zucchero di canna. Una volta pronta la frutta caramellata, non dovrete fare altro che sistemarla su un piatto e accompagnarla a una pallina di gelato.

Versione “espressa” della famosa coppa Pesca Melba (che prevede di scottare le pesche fresche in acqua bollente) è quella che ricorre alle pesce sciroppate – acquistabili in qualunque supermercato ben fornito – accompagnata del gelato alla panna. Facile e veloce.

Con la frutta che più preferite (i frutti di bosco solo l’ideale), ghiaccio tritato e un goccio di latte potete preparare una sorta di frappè in pochissimi minuti, semplicemente frullando tutto nel mixer. Per aggiungere un tocco di cremosità al dolce, potete aggiungere del gelato alla panna.

Un po’ meno veloci da preparare – ma siamo comunque sotto la mezz’ora di tempo – sono le arance caramellate. Per preparare questo dessert vi serviranno 4 grosse arance rosse, 300 gr di zucchero, 3 bicchieri di vino bianco dolce, 1 baccello di vaniglia e tre chiodi di garofano. Per prima cosa dovrete lavare le arance, asciugarle e bucare la scorza con una forchetta, sbollentandole poi in acqua per circa cinque minuti. Una volta scolate e asciugate, potrete tagliarle a fette e riporle in una padella con dello zucchero. Dopo pochi minuti potrete aggiungere il vino e due bicchieri d’acqua, e per ultimi il baccello di vaniglia inciso e i chiodi di garofano. Una volta raggiunta la temperatura di ebollizione, potrete scolare le arance e continuare a fare bollire il succo che si sarà formato, e che vi servirà per decorare il dessert appena prima di servirlo a tavola.